Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Prezzi import PP Cina vedono correzioni dopo forti aumenti; PE conserva forza

di Merve Sezgün - msezgun@chemorbis.com
  • 03/12/2020 (11:59)
In Cina, i future del PP in calo hanno portato a delle leggere correzioni di prezzo nel mercato fisico questa settimana, mentre il trend rialzista del PE è rimasto intatto data l’offerta limitata sia per il materiale domestico che di importazione.

“Dopo i forti aumenti della scorsa settimana, i prezzi del PP adesso stanno vedendo delle forti correzioni. Il sentimento del PE domestico è stato influenzato anche dai future in calo, ma i fornitori di PE hanno continuato a rimanere fermi sulle loro offerte finora” hanno spiegato i player.

Import PP rafia in leggero calo da massimi 18 mesi

La media settimanale dei prezzi del PP omo rafia di importazione su base CIF Cina ha raggiunto i massimi di 18 mesi la scorsa settimana. I prezzi spot sono aumentati del 6% solo la scorsa settimana dato che il trend rialzista ha preso slancio dopo che un produttore saudita ha annunciato le offerte di dicembre per il paese con un aumento di $130/ton.

In seguito a questi forti aumenti, i prezzi hanno visto delle leggere riduzioni di circa $10/on questa settimana per essere riportati a $1050-1110/ton CIF Cina, cash per tutte le origini. All’interno del range, anche le offerte della rafia dal Medio Oriente sono leggermente diminuite a $1060-1100/ton con termini simili.

I player hanno spiegato, “I buyer di PP hanno opposto resistenza ai livelli di offerta in forte rialzo la scorsa settimana, mentre da lunedì sono usciti dal mercato a causa del calo dei future. I prezzi spot stanno vedendo forti correzioni”.

Scorte basse e tassi di nolo elevati limitano spazio per ulteriori cali

Le suddette correzioni di prezzo non sono state una sorpresa per la maggior parte dei player, data la combinazione della resistenza dei buyer e dei future in calo.

Diversi trader, tuttavia, hanno commentato, “I livelli delle scorte domestiche sono bassi e la disponibilità di importazione è ancora limitata a causa dell’aumento dei tassi di nolo. Quindi i prezzi del PP potrebbero non vedere cali forti nel breve termine".

I livelli complessivi delle scorte di poliolefine dei due principali produttori cinesi sono stati riportati a 615,000 tons il 1° dicembre. Secondo i player, quel livello indicava che i principali produttori si sentivano ancora liberi da qualsiasi pressione sulle scorte.

Nel frattempo, alcuni trader hanno affermato, "La domanda verso il BOPP e il PPBC è ancora buona in Cina, il che potrebbe anche impedire ulteriori riduzioni di prezzo nel breve termine".

Offerta import limitata continua a sostenere il PE

I prezzi di importazione del PE hanno continuato ad aumentare questa settimana e hanno raggiunto nuovi massimi. Anche se i future in calo hanno influenzato il sentimento nel mercato locale, i fornitori d’oltre oceano sono rimasti fermi sulle loro offerte per la Cina a causa dell’offerta corta e dei tassi di nolo elevati.

Secondo i dati del Price Index di ChemOrbis, le medie settimanali dei prezzi di LLDPE e HDPE film su base CIF Cina sono attualmente ai massimi livelli da maggio-luglio 2019. L’LDPE, nel frattempo, ha visto i massimi livelli da maggio 2015.

Per le origini del Medio Oriente, i prezzi sono attualmente quotati a $1400-1450/ton per l’LDPE film e a $1010-1050/ton sia per l’LLDPE che l’HDPE film, tutti su base CIF Cina, cash.

Un importante produttore saudita ha annunciato le offerte di PE di dicembre alla Cina la scorsa settimana con aumenti di $200/ton per l’LDPE film, $100/ton per l’LLDPE e $80/ton per l’HDPE film.

Dopo l’annuncio del produttore, le offerte di LDPE film del Medio Oriente al di sotto della soglia di $1400/ton CIF sono in gran parte scomparse dal mercato.
Prova Gratuita
Login