Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Prezzi spot PET vicino alla soglia degli €800 in Europa

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 13/03/2020 (18:47)
I prezzi di PET hanno visto notevoli cali dopo il crollo del petrolio a inizio settimana . Il numero crescente di casi di coronavirus ha spinto l’Italia a mettere in atto una zona rossa sull’intero territorio, altro motivo per cui i tentativi iniziali di rollover sono falliti.

In Italia, i prezzi spot di PET sono diminuiti di €30-40/ton sulla scorsa settimana a €810-860/ton FD, 60 gg.

La decisione del governo italiano di imporre limitazioni agli spostamenti su tutto il territorio per l’epidemia di COVID-19 ha fatto crescere i timori per i possibili problemi logistici nei prossimi giorni. Di conseguenza, alcuni settori hanno visto una migliore domanda per l’attività di ristoccaggio dei buyer.

I trasformatori hanno sottolineato l’incremento della domanda per gel disinfettanti e acque minerali. Tuttavia, l’outlook della domanda è ancora molto incerto per via delle drastiche misure imposte per evitare i contagi.

In nord Europa lo scenario è simile. Le trattative spot di marzo sono state chiuse con diminuzioni di circa €30/ton a €820-860/ton FD NWE, 60 gg.

PET import sotto soglia degli €800 in Europa

Le offerte del PET di importazione dall’Estremo Oriente sono diminuite di €50/ton per infrangere la soglia degli €800/ton e attestarsi a €780-790/ton DDP. Tuttavia, l’interesse per questi carichi è rimasto debole per i timori di interruzioni alle consegne a causa del numero ridotto di navi e della mancanza di container.

PX spot ai minimi degli ultimi 5 anni

I prezzi spot di PX sono crollati di $130/ton da metà febbraio per raggiungere i livelli più bassi da gennaio 2015, per essere riportati a $545/ton FOB NWE, secondo i dati del Price Wizard di ChemOrbis. Questo ha aperto la strada ad attese di diminuzioni sul prossimo contratto del PX.

Alcuni player di PET hanno già dipinto un panorama ribassista per il prossimo futuro perché si aspettano di vedere i ribassi del petrolio sulle materie prime del PET.

Intanto, altri concordano sul fatto che i prezzi non abbiano ulteriore spazio per diminuire perché sono già ai minimi storici. Secondo il Price Index di ChemOrbis, i prezzi spot di PX in Italia e Nord Europa hanno visto un trend in continuo ribasso da settembre 2018, fatta eccezione per brevi rimbalzi.


Prova Gratuita
Login