Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Produttori PE e PVC Egitto annunciano prezzi di febbraio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 02/02/2015 (18:27)
Il produttore di PVC EPC e il produttore di HDPE SIDPEC hanno annunciato i prezzi di febbraio questa settimana.

La EPC ha deciso di lasciare a rollover i prezzi di PVC k67-68 a EGP7000/ton ($922/ton) e i prezzi di PVC k70 a EGP7150/ton ($942/ton) ex-Alessandria, cash, IVA esclusa. Una fonte della società ha detto "Ci aspettiamo che la domanda migliori nelle prossime settimane, perché le offerte di importazione stanno mostrando segnali di recupero. Inoltre il cambio in crescita con il dollaro ha fatto sì che più player si rivolgessero al mercato locale, contribuendo all’incremento della domanda. Siamo soddisfatti dell’interesse all’acquisto nelle ultime due settimane e speriamo in un ulteriore incremento. Le nostre consegne sono regolari e abbiamo buoni livelli di scorta".

Rispetto alle attese della svalutazione dell’EGP contro il dollaro USA, SIDPEC ha deciso di abbassare i prezzi. Il produttore avrebbe dovuto abbassare i prezzi per febbraio, prima della rapida discesa della sterlina egiziana. Quando il valore della valuta è iniziato a diminuire, i player hanno commentato che il produttore avrebbe potuto offrire prezzi stabili, invece che diminuzioni.

Tuttavia SIDPEC ha applicato ribassi di EGP800/ton ($105/ton) per HDPE film e blow moulding a EGP9400/ton ($1238/ton) e EGP9500/ton ($1251/ton), ex-Alessandria, cash IVA esclusa. Il produttore ha applicato diminuzioni di EGP800-1000/ton ($105-132/ton) sui prezzi di HDPE iniezione a EGP9300-10000/ton ($1225-1317/ton).

Una fonte del produttore ha affermato "Abbiamo applicato dei ribassi per febbraio, ma vogliamo chiarire la nostra politica di prezzo. A gennaio molti produttori hanno rivisto i prezzi in linea con la domanda debole e hanno chiuso trattative a prezzi inferiori rispetto ai livelli iniziali. Tuttavia, poiché noi offriamo su base mensile, non abbiamo potuto rivedere i prezzi. Le nostre diminuzioni iniziali per febbraio sono quindi per compensare le offerte rimaste ferme a gennaio. Abbiamo livelli sufficienti di scorte e l’impianto lavora a tassi completi, visto che entrambe le linee operano senza problemi. Le nostre consegne sono regolari".
Prova Gratuita
Login