Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Produttori PET Turchia cercano aumenti sui prezzi

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 16/12/2016 (12:53)
In Turchia, due produttori domestici di PET hanno applicato notevoli aumenti fino a $70/ton sui prezzi di listino questa settimana. I fornitori hanno citato il trend rialzista nel mercato del PET della Cina oltre all’aumento dei costi dei feedstock in Asia come ragione principale per i prezzi più alti.

Una fonte di un produttore ha commentato “Abbiamo chiuso delle trattative a livelli inferiori ai nostri prezzi di listino, ma i prezzi continuano ad indicare aumenti rispetto ai livelli precedenti per dicembre. I costi più alti hanno gettato un’ombra sull’impatto della volatilità della valuta, sulla fine dell’anno e sulla bassa stagione. I buyer non sono in grado di trovare prezzi inferiori a $1030-1050/ton con pagamento differito da quando si è chiusa la fiera Plast Eurasia la scorsa settimana”.

Una fonte di un altro produttore ha osservato “I costi non sono saliti solo per PX, PTA e MEG, ma anche per l’IPA (acido isoftalico). I prezzi per l’IPA del produttore hanno registrato incrementi più forti di recente e anche se non ampiamente utilizzato per la produzione di PET, il suo costo è aumentati di circa $10-15/ton”.

Secondo il Price Wizard di ChemOrbis, i prezzi spot del PX su base FOB Corea del Sud hanno toccato i livelli più alti da fine luglio 2015 su base settimanale.



Fonte: Price Wizard di ChemOrbis

Intanto, un produttore di PET bottiglia ha lamentato “Stiamo cercando di far fronte all’aumento dei costi delle materie prime e alla volatilità del tasso di cambio USD/TL. Questi prezzi sono in parte inflazionati e dovuti all’aumento dei costi, non dalla domanda. Siamo scettici circa la loro sostenibilità per il prossimo mese, ma nel breve termine potrebbero esserci ulteriori incrementi di $20-30/ton”.
Prova Gratuita
Login