Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Produttori PVC, HDPE in Egitto estendono shutdown

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 30/05/2014 (13:38)
In Egitto il produttore locale di HDPE SIDPEC aveva programmato una chiusura per manutenzione dell’impianto di circa cinque giorni per l’inizio di giugno, tuttavia ieri ha annunciato che la durata della chiusura sarà estesa a ventuno giorni. La chiusura del produttore di HDPE è dovuta alla mancanza di gas etano dal fornitore GASCO.

Una fonte di SIDPEC, che ha una capacità di 225,000 ton/anno, ha commentato "Chiuderemo l’impianto il 1° giugno e non riprendere le operazioni per ventuno giorni. La disponibilità di gas etano del nostro fornitore sarà molto corta, quindi fermeremo la produzione. Per quanto riguarda le consegne, finora abbiamo consegnato senza problemi, tranne che per l’HDPE blow/moulding, di cui ha un’offerta corta. Dobbiamo ancora annunciare i nuovi prezzi di giugno".

Le ultime offerte di maggio del produttore si attestano a EGP12000/ton ($1684/ton) per HDPE film e blow moulding e a EGP11950-12050/ton ($1677-1691/ton) per HDPE iniezione ex-Alessandria, cash, IVA esclusa.

Il produttore domestico di PVC EPC, che ha una capacità produttiva di 88,000 ton/anno, ha esteso la chiusura programmata dell’impianto a ventuno giorni, in linea con la chiusura di SIDPEC, da cui si rifornisce di etilene.

La EPC ha anche annunciato i nuovi prezzi di giugno con aumenti di EGP250/ton ($35/ton) a EGP7900/ton ($1108/ton) per PVC k67-68 e a EGP8050/ton ($1129/ton) per PVC k70 ex-Alessandria, cash, IVA esclusa.

Una fonte della EPC ha riportato "Fermeremo le operazioni dal 1° giugno, vista la chiusura del nostro fornitore di etilene SIDPEC. Al momento, non abbiamo scorte sufficienti, quindi consegneremo solo al mercato locale e non offriremo al mercato d’esportazione".
Prova Gratuita
Login