Skip to content

Opzioni Filtro
Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
 

Produttori del Medio Oriente preparano nuovi aumenti su PP e PE

  • 30/01/2017 (11:54)
I player del mercato si aspettano che i fornitori del Medio Oriente annunceranno prezzi in aumento per febbraio in una situazione di rialzi dei costi delle materie prime e riduzione dell’offerta nella regione dovuta ai fermi impianto di alcuni produttori.

Da quando l’OPEC ha concordato il taglio della produzione di petrolio, i future del petrolio Nymex sono aumentati del 18% supportando i produttori medio orientali nei rialzi dei prezzi a gennaio. Secondo i player del Medio Oriente, i produttori regionali manterranno la posizione rialzista su PP e PE anche a febbraio, dati i costi delle materie prime in aumento.

In linea con gli aumenti dei prezzi attesi fuori dal Medio Oriente, anche i produttori locali in Turchia e Africa potrebbero annunciare rialzi sulle loro offerte a causa dei problemi di disponibilità di materiale dal Medio Oriente. In Africa, i player della regione hanno chiuso le trattative del PE di gennaio su una nota da stabile a in ribasso mentre hanno iniziato a esprimere intenzioni di aumento per febbraio, dati i più alti costi delle materie prime e gli annunci di rialzi da parte dei fornitori del Medio Oriente nei mercati asiatici per febbraio.

In Egitto, la fonte di un produttore di PE ha riportato “Riguardo febbraio, ci aspettiamo il persistere del trend rialzista e annunci di prezzo in aumento”.

Allo stesso modo, un buyer ha dichiarato che l’offerta non è abbondante, nonostante questo è riuscito ad approvvigionarsi delle sue necessità in quanto la domanda è bilanciata con la scarsa disponibilità di materiale. Il buyer ha aggiunto “La posizione rialzista potrebbe persistere il prossimo mese con gli aumenti dei costi del materiale d’importazione e la fluttuazione dei tassi di cambio”.

In Turchia, un trasformatore ha riportato “Alcuni fornitori medio orientali hanno già applicato aumenti di $30-40/ton sui prezzi del PE di febbraio mentre altri venditori preferiscono attendere febbraio prima di annunciare le nuove offerte”.

Un distributore ha commentato “Le nostre previsioni su febbraio sono rialziste, dato il numero crescente di ordini verso la fine della scorsa settimana. Potrebbero verificarsi dei ritardi nelle consegne il prossimo mese a causa di un problema di offerta momentaneo da parte di un produttore saudita”.

In Libano, un trasformatore ha riportato che un produttore principale dell’Arabia Saudita ha rivisto i prezzi al rialzo due volte questo mese. Il buyer ha dichiarato “Abbiamo posticipato gli acquisti a causa dei prezzi più elevati, utilizzando le nostre scorte. Tuttavia, pensiamo di acquistare quantitativi limitati, considerando le aspettative di ulteriori rialzi a febbraio”.
Prova Gratuita