Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Produttori europei PP, PE rivelano idee di vendita per aprile

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 03/04/2020 (12:53)
Nonostante non ci siano ancora annunci ufficiali per aprile, i produttori europei di PP e PE hanno espresso le loro idee di vendita per il mese. Le idee di vendita dei produttori indicano un calo minore rispetto al forte ribasso dell’etilene e propilene, i quali sono scesi rispettivamente di €200/ton e €175/ton.

I produttori di PE intendono riflettere il 50% del calo mensile dell’etilene, puntando ad un miglioramento della domanda per il packaging flessibile. Il settore alimentare e farmaceutico stanno andando bene.

Inoltre, le misure stringenti per contenere la diffusione del coronavirus hanno causato ritardi sulle consegne per i lunghi controlli doganali. L’isolamento in Europa e le chiusure industriali in Italia e Spagna hanno causato l’interruzione dell’approvvigionamento di forniture all’interno del blocco e dei mercati esteri.

Un produttore di film ha detto, “Ci aspettiamo che i venditori si avvicinino al mercato con cali di €100-120/ton poiché la domanda è buona nel nostro settore. L’offerta potrebbe ridursi nel corso di aprile a causa dei problemi logistici. Abbiamo già riscontrato qualche ritardo nelle consegne”.

A parte questo, la riduzione dei lavoratori agli impianti, porti e magazzini ha sollevato preoccupazioni sui possibili problemi di offerta.

“La domanda per flaconi sanitari è salita a causa della diffusione del COVID-19. Siamo preoccupati per la continuità della produzione ad aprile poiché potremmo riscontrare una riduzione del personale per via delle misure di sicurezza”, ha detto un buyer.

Per quanto riguarda il PP, i produttori puntano a riflettere cali di €120-130/ton sui loro prezzi di aprile in contrasto con i ribassi di €175/ton del propilene. I produttori di PP puntano a frenare il trend ribassista e recuperare i margini, come per il PE.

La domanda per le applicazioni mediche e i tappi sta andando bene, mentre altri settori sono stagnanti. Diverse fabbriche sono chiuse o hanno diminuito i tassi di produzione nel settore automotive e casalinghi.

I player hanno detto, “Resta da essere visto se i produttori saranno in grado di riflettere il monomero solo parzialmente in aprile. Molto dipenderà dalla continuità della logistica e della domanda”.
Prova Gratuita
Login