Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Produttori locali PET tentano aumenti in Turchia

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 20/05/2020 (17:56)
In Turchia, un produttore domestico di PET ha annunciato di voler applicare aumenti di $20/ton sul listino prezzi dopo due mesi di stabilità. I prezzi del produttore sono in rialzo di $20/ton a $1020/ton, cash e a $1120/ton, 60/90 giorni, su base FD/ex-warehouse, IVA esclusa.

I recenti tentativi di aumento sono stati attribuiti ai costi delle materie prime in rialzo. Inoltre, i venditori hanno sottolineato il fatto che le offerte di importazione hanno registrato in media un aumento di $20/ton da quando i prezzi hanno toccato i minimi all’inizio di maggio.

Tuttavia, i buyer rimangono scettici riguardo al fatto che i tentativi di aumento possano essere assorbiti dal mercato. I produttori di preforme hanno registrato una domanda scarsa per le bottigliette a causa del lockdown. Essi concordano sul fatto che il rimbalzo potrà essere sopportato solo se la domanda aumenterà.

Alcuni sperano in una ripresa di questi segmenti nel periodo post-Eid a causa dell’allentamento delle restrizioni per il coronavirus.

Una fonte del produttore ha commentato: "I buyer sono un po’ restii. Tuttavia, vorremmo rivedere le offerte leggermente in rialzo puntando sull’ottimismo dei programmi di normalizzazione. La domanda di PET grado bottiglia è buona, ad eccezione del settore delle bevande. Ci aspettiamo un aumento della domanda di bottigliette in linea con l’aumento delle temperature e con la graduale ripresa della vita pubblica. Inoltre, la domanda interna ha mostrato segni di ripresa in altri paesi".
Prova Gratuita
Login