Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Quali conseguenze per i mercati globali dei polimeri dopo il recente calo del petrolio?

  • 15/02/2018 (12:02)
Dopo aver toccato il livello massimo degli ultimi tre anni, i future del petrolio sono diminuiti nelle ultime settimane. La recente diminuzione è stata in parte riflessa sui prezzi di nafta e monomeri in Asia ed Europa, mentre per il momento ha avuto un impatto molto limitato sui mercati dei polimeri.

Secondo i dati medi settimanali del Price Wizard di ChemOrbis, i future del petrolio WTI sul NYMEX e i future del Brent sull’ICE sono diminuiti rispettivamente di circa $6/bbl e $7/bbl in media nelle ultime due settimane.



In linea con la flessione dei future del petrolio, i prezzi spot della nafta in Asia ed Europa hanno seguito un trend ribassista nelle ultime due settimane. A fine gennaio i prezzi spot di entrambe le regioni oscillavano sui livelli più alti da novembre-dicembre 2014.



Per quanto riguarda i monomeri, la recente flessione dei prezzi del petrolio e della nafta si è aggiunta alla pressione sull’etilene in Asia. I prezzi spot erano già diminuiti nella prima settimana di gennaio, dopo aver toccato i livelli più alti da metà giugno 2015.

I prezzi spot di propilene e stirene in Asia hanno seguito il trend dell’etilene nelle ultime due settimane, rispondendo al calo dei future del petrolio. I prezzi spot dello stirene avevano raggiunto i livelli più alti da febbraio 2017 prima di cambiare direzione due settimane fa, mentre i prezzi spot del propilene sono rimasti sui livelli più alti da novembre 2014.

In Europa l’impatto dei future in calo del petrolio sui prezzi dei monomeri è stato piuttosto limitato finora, con i prezzi spot medi settimanali di etilene e propilene rimasti stabili nelle ultime due settimane. Prima delle recente stabilità, i prezzi spot dell’etilene sono rimasti sui livelli più alti da giugno 2015, mentre il propilene ha toccato i massimi degli ultimi dieci mesi. Tuttavia le ultime diminuzioni dei prezzi spot della nafta hanno generato attese di rollover per il prossimo contratto dell’etilene, considerando i fermi impianto in Europa.

Nel mercato dello stirene in Europa i prezzi spot su base settimanale sono diminuiti dalla fine di gennaio, quando i prezzi hanno registrato i livelli più alti da febbraio 2017.

Intanto i prezzi dei polimeri non sono ancora stati toccati dal calo del petrolio nei mercati globali. La Cina ha iniziato la settimana di festività per il Capodanno cinese oggi, mentre i mercati di PP, PE, PVC, PET, PS e ABS del Paese hanno seguito un trend stabile o in rialzo nelle ultime settimane, tranne che per i prezzi locali di alcuni prodotti.

I mercati dei polimeri del Sudest Asiatico hanno seguito gli aumenti della Cina nelle ultime settimane, mentre i mercati dei polimeri di importazione di Turchia, Medio Oriente e Africa sono rimasti per lo più stabili.

In Europa si stanno materializzando le richieste di aumento sui polimeri per questo mese, grazie al supporto di alcune preoccupazioni sull’offerta e alle chiusure in rialzo dei contratti dei rispettivi monomeri per febbraio.
Prova Gratuita