Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Risultati PP superano ancora PE nei maggiori mercati

  • 21/09/2018 (11:25)
Nei mercati globali delle poliolefine, i prezzi di PP hanno continuato a registrare una performance migliore del PE a settembre, anche se la domanda per entrambi i prodotti non è brillante nella maggior parte delle regioni. I player hanno attribuito i risultati migliori del PP alle dinamiche di mercato più bilanciate e ai costi del propilene in rialzo a livello globale.



In Cina, i prezzi del PP di importazione hanno seguito un trend stabile per fattori opposti. Da una parte ci sono i prezzi spot del propilene in rialzo in Asia e la disponibilità locale corta, dall’altra parte la domanda è stata debole a causa della svalutazione dello yuan contro il dollaro USA. Tuttavia i prezzi di PE sono rimasti in calo sotto la pressione di una serie di fattori come le preoccupazioni per la guerra commerciale, la mancanza di problemi sull’offerta e la disponibilità di carichi dagli USA a prezzi competitivi nella regione. İnoltre, i prezzi spot in calo dell’etilene si sono aggiunti al sentimento debole perché hanno seguito un trend ribassista dalla fine di agosto, prima di registrare degli aumenti giovedì.

Un trader cinese ha affermato “Le scorte di PP locali e di importazione sono piuttosto limitate in questi giorni, mentre la domanda di PE resta inferiore a quella di PP in vista dell’avvicinarsi della festa del National Day”.

Uno scenario simile è in atto per l’Europa, dove le trattative di PP sono state chiuse a rollover o in rialzo di €10/ton sul mese. “Per ottobre, non ci aspettiamo diminuzioni perché il nostro fornitore del nord Europa avrà materiale limitato per una manutenzione programmata a fine settembre”, ha riportato un distributore in Italia.

Tuttavia, i prezzi di PE nella regione sono diminuiti, tranne per l’HDPE, nonostante il risultato stabile del contratto dell’etilene di settembre. Il mercato è sotto pressione per l’offerta lunga di LDPE, che ha portato a diminuzioni di €30/ton su base mensile con prezzi di LDPE in Italia ai minimi degli ultimi tre mesi a metà settembre, secondo i dati di ChemOrbis. Le prime attese per ottobre indicano un trend da stabile a in calo per il PE, sulla base dei prezzi spot in diminuzione dell’etilene.

In Turchia i venditori di PP hanno cercato di chiedere leggeri aumenti a inizio mese, anche se il mercato non è riuscito ad assorbire le offerte in rialzo a causa dei problemi finanziari in corso e della lira turca debole. Le transazioni sono state chiuse con dei rollover su agosto e solo per volumi limitati.

Tuttavia, i fornitori hanno concordato “A differenza del PP, il sentimento del PE è stato debole e la maggior parte delle origini del Medio Oriente hanno abbassato le loro richieste dopo le offerte iniziali a rollover”. Questa settimana, i trasformatori hanno riportato che un produttore saudita ha rivisto ulteriormente in calo i prezzi di PE per velocizzare le vendite. Per ottobre, i player ritengono che il sentimento potrebbe cambiare perché il mercato potrebbe trovare supporto dalla lunga manutenzione di Petkim. Inoltre, le scorte sono già diminuite da parte dei trader, che hanno evitato di fare grandi attività di rifornimento.


Prova Gratuita