Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Russia primo fornitore di petrolio in Cina a settembre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/10/2015 (17:16)
Secondo quanto riportano i media, la Russia ha esportato un record massimo pari a 4.042 mton (983,590 barili al giorno (bpd)) di petrolio in Cina a settembre, in aumento del 42% rispetto allo stesso mese del 2014 diventando così il primo fornitori di petrolio del paese per la seconda volta da ottobre 2005. L’incremento dell’esportazione di petrolio è stato attribuito alla forte domanda dalle raffinerie indipendenti.

Nel frattempo, le importazioni di petrolio della Cina dall’Arabia Saudita sono calate al di sotto di quelle dalla Russia a settembre, per la seconda volta quest’anno. A maggio, l’Arabia Saudita ha esportato 3.05 milioni di tonnellate di petrolio in Cina rispetto alle esportazioni della Russia pari a 3.92.

Le importazioni dall’Arabia Saudita sono diminuite del 16.5% sull’anno a circa 961,710 bpd a causa dei prezzi di vendita in rialzo per il petrolio saudita e le chiusure programmate di alcune raffinerie cinesi. Nei primi nove mesi dell’anno, le importazioni cinesi di petrolio dalla Russia sono aumentate del 30% dall’anno precedente a circa 810,000 bpd mentre le importazioni dall’Arabia Saudita si posizionavano a 1.03 milioni di bpd.

I dati mostrano inoltre, che le importazioni cinesi di petrolio dall’Iran sono calate del 17% su base annuale a 416,450 bpd.
Prova Gratuita
Login