Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Russia, produzione petrolio ai massimi nel 2014

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 08/01/2015 (15:11)
Secondo le informazioni dei media, la produzione di petrolio in Russia nel 2014 ha raggiunto il livello massimo dalla fine dell’Unione Sovietica, grazie alla maggiore produzione da parte dei produttori di petrolio non pubblici. La produzione di petrolio nel paese nel 2014 è aumentata dello 0.7% a circa 10.58 milioni di barili al giorno (bpg).

Secondo il Ministero del petrolio in Russia, la produzione di petrolio e gas nel paese ha raggiunto i 10.67 milioni bpg a dicembre, la cifra più alta dalla fine dell’Unione Sovietica. La produzione dei piccoli produttori di petrolio è cresciuta dell’11% a oltre 1 milione bpg nel 2014. L’export in Cina dal paese ha registrato un nuovo record di 22.6 milioni ton (452,000 bpg) nell’ultimo anno, crescendo del 43% su base annua.

Tuttavia, a causa dei prezzi in calo del petrolio e delle sanzioni per le azioni della Russia in Ucraina, la crescita del petrolio è rallentata nel 2014 rispetto all’anno precedente.

Inoltre la produzione di Rosneft è diminuita dello 0.7% a causa della minore produzione dei giacimenti della Siberia occidentale. Rosneft è il principale produttore russo di petrolio, con una produzione annua che supera quella di alcuni paesi membri dell’OPEC.
Prova Gratuita
Login