Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Russia supera Arabia Saudita per fornitura petrolio in Cina

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 24/01/2017 (16:10)
Secondo quanto riportato dai media, la Russia ha superato l’Arabia Saudita, diventando il principale fornitore di petrolio in Cina per la prima volta nel 2016. I dati hanno mostrato che il fatto sia legato all’incremento della domanda delle raffinerie cinesi, in quanto è più facile organizzare le spedizioni dalla Russia e i carichi dalla Russia orientale sono più piccoli e più vicini alla regione.

I dati mostrano che le spedizioni dalla Russia sono incrementate a 1.05 milioni di barili/giorno nel 2016, in rialzo dello 0.9% su base annua, mentre i carichi dall’Arabia Saudita erano a circa 1.02 milioni di barili/giorno. I report hanno rivelato che la Russia potrebbe restare il principale fornitore della Cina nel 2017 espandendo le esportazioni dall’oleodotto petrolifero siberiano nel Oceano Pacifico-siberiano, mentre l’Arabia Saudita ha fatto il maggior taglio alla produzione petrolifera con l’accordo OPEC.

La Cina, come secondo maggiore importatore di petrolio, l’anno scorso ha importato rispettivamente il 37.6% e il 26% da Brasile e Venezuela, mentre l’import dall’Iran è cresciuto del 18% per gli investimenti della Cina nei giacimenti petroliferi iraniani e gli accordi di fornitura a termine.
Prova Gratuita
Login