Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

SABIC acquista restante 50% di SADAF da Shell

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 23/01/2017 (19:03)
Secondo fonti dei media, la Saudi Basic Industries Corp (SABIC) ha firmato un contratto per l’acquisizione del restante 50% della joint venture SADAF con la Shell Arabia, una unità della Royal Dutch Shell, come parte del progetto di sviluppo degli investimenti. Il contratto vale $820 milioni, secondo quanto riportato dai media.

I media hanno precisato che l’accordo di acquisizione dovrebbe essere validato entro la fine del 2017.

La joint venture tra SABIC e Shell Arabia, conosciuta come SADAF e nata nel 1980, ha sei impianti petrolchimici con una capacità combinata di 4 milioni ton/anno di chimici. Produce etilene, etanolo e stirene a Jubail.

Shell ha inoltre abbandonato il progetto di costruire un impianto petrolchimico da $6.5 miliardi in Qatar nel 2015 e la joint venture per la produzione di gas naturale ad Abu Dhabi in, EAU, nel 2016. Shell ha inoltre interrotto le joint venture con Aramco lo scorso anno, per le attività di raffineria e produzione di gas naturale.
Prova Gratuita
Login