Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

SEA, mercato PE sotto la pressione delle offerte competitive dagli USA

di Merve Sezgün - msezgun@chemorbis.com
  • 19/08/2019 (12:24)
I mercati del PE del SEA hanno ricevuto un crescente numero di offerte dagli USA da quando la Cina ha iniziato a imporre tariffe del 25% sulle importazioni di LLDPE e HDPE dagli USA ad agosto 2018. I produttori USA hanno aumentato le loro spedizioni nella regione, soprattutto in Vietnam, per compensare la perdita della quota di mercato in Cina.

L’offerta americana in aumento, i crescenti timori riguardo a una recessione globale e il crollo delle valute stanno pesando sul sentimento all’acquisto nella regione e stanno spingendo i venditori a ridurre i loro livelli di offerta.

PE USA continua a offrire un margine competitivo

Grazie al loro vantaggio in termini di costi derivante dal shale gas economico, i produttori americani riescono a mantenere una presenza competitiva nel Sudest Asiatico, e i loro prezzi rappresentano i minimi del range complessivo del PE.

Secondo il Price Index di ChemOrbis, la media settimanale dei prezzi dell’HDPE USA su base CIF SEA è stata principalmente riportata al di sotto di circa $40-50/ton rispetto ai prezzi del Medio Oriente nell’ultimo anno. Anche nel mercato dell’LLDPE della regione è stata riportata una situazione simile.



Un trader in Vietnam ha commentato, “È probabile che i prezzi del PE rimangano in calo visto che l’offerta USA di HDPE e LLDPE dovrebbe rimanere abbondante e competitiva dato che hanno intenzione di dirottare i carichi dalla Cina a causa della tensione commerciale. L’LDPE, che in precedenza era sfuggito ai dazi di importazione della Cina, potrebbe essere riesaminato se la guerra commerciale continuerà dopo il periodo natalizio.”

Nuove capacità sostengono le esportazioni di PE dagli USA

Viste le nuove capacità che verranno avviate negli USA, è molto probabile che le esportazioni di PE dal paese continuino ad espandersi nel Sudest Asiatico, suggerendo un’ulteriore pressione sui mercati regionali.

Un player della regione ha commentato, “Nel SEA continuano ad essere riportate offerte competitive dagli USA a causa dell’espansione della capacità produttiva e delle nuove unità. Nonostante i lunghi tempi di spedizione, molti buyer preferiscono i carichi americani per via dei loro prezzi competitivi.”
Prova Gratuita