Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Saudi Aramco ferma due raffinerie, atteso aumento export petrolio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 20/09/2016 (16:43)
Secondo quanto riportato dai media, Saudi Aramco fermerà per manutenzione due delle sue raffinerie.

Fonti di mercato hanno riportato che Yanbu Aramco Sinopec Refining Co (Yasref), una raffineria di petrolio joint venture tra Saudi Aramco e Sinopec (Cina) dovrebbe essere fermata a novembre per 10/15 giorni. La raffineria di Saudi Aramco di Ras Tanura dovrebbe invece essere fermata per manutenzione a dicembre, per 20-25 giorni.

Secondo Reuters, questi fermi potrebbero portare ad una crescita delle quote di petrolio della società per le esportazioni. Gli analisti credono che durante i fermi, potrebbero essere esportati 4-8 milioni di barili di petrolio.

Il possibile aumento delle esportazioni petrolifere dell’Arabia Saudita e la crescita della produzione in Nigeria potrebbero supportare l’eccesso di offerta e far nascere nuove preoccupazioni tra i produttori per quanto riguarda i prezzi del greggio.
Prova Gratuita
Login