Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Settimana turbolenta in Turchia: tentativi di aumento su PP, PE dopo quattro mesi

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
di Esra Ersöz - eersoz@chemorbis.com
  • 20/09/2019 (11:09)
I mercati delle poliolefine in Turchia hanno seguito un prolungato trend ribassista da metà maggio a causa della domanda bassa per le difficoltà economiche e l’offerta molto ampia. Questa settimana, tuttavia, i venditori hanno trovato nuova fiducia a seguito degli attacchi alla Saudi Aramco che hanno fatto salire i mercati del petrolio, creando preoccupazioni per l’offerta anche se il sentimento rialzista ha perso in parte slancio durante la settimana.

Aumenti petrolio legati ad Aramco hanno scosso i mercati lunedì

Gli impianti di Saudi Aramco ad Abqaiq e Khurais sono stati colpiti da un attacco di droni lo scorso weekend che ha causato la perdita del 50% della produzione del paese. Questo ha avuto un impatto molto forte sui mercati, considerando che la produzione petrolifera saudita si attesta a 9.8 milioni barili/giorno, pari a circa il 10% dell’offerta complessiva globale.

Lunedì i mercati petroliferi hanno reagito all’inattesa interruzione e i future su entrambe le piattaforme ICE Brent Europe e West Texas Intermediate (WTI) sono aumentati di oltre $8/bbl. Entrambi indicavano quindi l’aumento percentuale giornaliero più forte, rispettivamente degli ultimi trent’anni e dell’ultimo decennio.

Società saudite tagliano produzione per offerta materie prime in calo

Diverse società saudite hanno riportato di aver ridotto la loro fornitura di materie prime subito dopo gli attacchi e hanno dimezzato le produzioni di PP e PE durante la settimana.

Intanto, i tassi di produzione sono aumentati a metà settimana, dopo che Saudi Aramco ha progressivamente ripristinato la produzione petrolifera. La notizia che il gigante si aspetta di riprendere completamente la produzione entro fine settembre ha fatto diminuire le preoccupazioni e i prezzi del petrolio hanno perso più della metà dell’aumento di lunedì. I produttori sauditi intanto puntano a tornare a tassi di utilizzo completi entro 2-3 settimane.

Assenza venditori MO fa crescere interesse all’acquisto

I produttori del Medio Oriente hanno ritirato le offerte di PP e PE in Turchia subito dopo la notizia per capire i possibili sviluppi. Questa decisione è stata seguita dall’assenza di altre fonti di importazione comprese USA, Corea, Egitto.

I trasformatori hanno riportato “I nostri fornitori coreano hanno ritirato le offerte di PPBC, PPRC pipe tipo 3 e HDPE naturale dopo lunedì”, mentre un altro buyer ha ricevuto offerte di HDPE filato in forte aumento da parte di un trader per la stessa origine. I trader globali hanno affermato “Abbiamo sospeso le offerte di PP e PE in linea con le istruzioni da parte della sede centrale”.

Agenti: Ritardi consegne probabili per carichi dal MO

Gli agenti dei produttori del Medio Oriente si aspettano dei ritardi nelle consegne di settembre sulla base dei tassi di utilizzo ridotti nella catena dei derivati. Un produttore di packaging ha osservato “Siamo stati informati del fatto che le spedizioni di PE avranno circa una settimana di ritardo”.

Mercati vedono prezzi competitivi PP, PE scomparire

“I trader hanno adottato un atteggiamento rialzista dopo aver visto delle perdite negli ultimi due mesi. Hanno maggiore fiducia grazie all’incertezza sullo stato delle prossime allocazioni dal Medio Oriente e al cauto aumento in Cina ” ha osservato un player.

Molti venditori hanno evitato di fare offerte ufficiali per la maggior parte della settimana. I distributori hanno applicato aumenti per la mancanza di chiarezza circa i prossimi costi di sostituzione e per aumenti di PP e LDPE mercoledì.

Prezzi rimbalzano dai minimi degli ultimi dieci anni per PE, da tre anni per il PP, buyer scettici

I prezzi del PE e del PP sono rimbalzati questa settimana, dopo essere diminuiti per quattro mesi e aver toccato quasi i livelli minimi degli ultimi dieci anni per il PE e degli ultimi tre anni per il PP.

Ora che i player concordano sul fatto che le poliolefine potrebbero vedere dei tentativi di aumento fino a che le limitazioni dell’offerta resteranno in atto. La mancanza di un premio sulla Cina supporta questo Quadro. Tuttavia i buyer nutrono dubbi sulla sostenibilità di un trend rialzista nel lungo periodo, a meno che la domanda di prodotti finiti non mostri una forte ripresa. Il sentimento rialzista si è già raffreddato per le recenti correzioni dei prezzi del petrolio”.

“I venditori hanno già espresso i loro obiettivi di aumento per ottobre, contando sul sentimento rialzista generale. Tuttavia, gli aumenti più forti saranno difficili da raggiungere, considerando i prezzi volatili, le preoccupazioni sulla crescita economica globale e la disputa commerciale tra USA e Cina, oltre alla Brexit attesa per ottobre”, ha commentato un player.
Prova Gratuita