Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Shell ferma cracker a Bukom, Singapore

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 15/10/2015 (15:18)
Fonti di mercato hanno riportato che Shell ha fermato il cracker a Bukom, Singapore, il 14 ottobre a causa di un problema tecnico. Il cracker ha una capacità produttiva pari a 960,000 ton/anno di etilene e il sito di Bukom ospita anche un’unità di estrazione butadiene da 155,000 ton/anno.

Le fonti hanno riportato che il fermo impianto ha avuto un impatto sulla produzione di stirene della società nella vicina Jurong Island; tuttavia, non sono stati riportati i dettagli riguardo l’entità dell’impatto sulle altre unità produttive.

Secondo fonti di mercato, la società ha due impianti di stirene a Jurong Island, ciascuna con una capacità di 550,000 ton/anno e 390,000 ton/anno.
Prova Gratuita
Login