Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Shell pagherà debito petrolifero all’Iran dopo revoca sanzioni

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 25/08/2015 (16:36)
Secondo quanto riportato dai media, Royal Dutch Shell pagherà il suo debito petrolifero di $2 miliardi alla National Iranian Oil Company (NIOC) una volta che le sanzioni verranno completamente revocate. La società non è stata in grado di saldare il debito in precedenza a causa delle sanzioni imposte sull’attività economica dell’Iran.

La società ha inoltre affermato di essere disposta ad investire nel settore petrolifero iraniano dopo la revoca delle sanzioni. Secondo Reuters, Edward Daniels, il vice presidente esecutivo per lo sviluppo commerciale e di nuovi business di Shell, ha affermato che l’Iran rappresenta un’area con un notevole potenziale di business. Daniels ha aggiunto che la società sta valutando altri progetti nel mondo e non ha ancora preso una decisione finale riguardante i suoi investimenti.
Prova Gratuita
Login