Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Stagione fermi impianto pronta a iniziare in Asia

di Pınar Polat - ppolat@chemorbis.com
  • 17/02/2021 (11:49)
La stagione dei fermi impianto nei mercati del PVC è pronta a iniziare a fine febbraio in Asia, e dovrebbe durare principalmente fino a fine aprile. Per quanto riguarda il PP e PE, si stanno avvicinando una serie di fermi impianto, che ridurranno l’offerta durante lo stesso periodo.

Verranno fermati più di 2 milioni ton/anno di PVC

A partire da fine febbraio, almeno sei produttori asiatici stanno programmando di effettuare delle manutenzioni ai loro impianti di PVC, raggiungendo oltre 2 milioni ton/anno di capacità.

Tosoh Guangzhou (Cina) e Taiyo Vinyl (Giappone) fermeranno gli impianti di PVC con una capacità rispettiva di 220,000 ton/anno e 330,000 ton/anno a fine febbraio.

La stagione dei fermi impianto del PVC si intensificherà a marzo-aprile, dato che alcuni dei produttori principali asiatici fermeranno i loro impianti per manutenzione.

Formosa (Taiwan) e Reliance (India) fermeranno i loro rispettivi impianti a marzo, per un totale di 940,000 ton/anno di capacità di PVC ferma durante quel periodo. Questo verrà seguito da un altro fermo impianto di Formosa da 450,000 ton/anno e da quello di LG Chem dell’impianto da 280,000 ton/anno ad aprile.

I suddetti fermi per manutenzione dovrebbero peggiorare ulteriormente le attuali limitazioni dell’offerta in tutta l’Asia, che hanno mantenuto i mercati del PVC principalmente rialzisti da giugno 2020.


Production News


Mercati PP, PE pronti a registrare più interruzioni dell’offerta

In Cina, 450,000 ton/anno di capacità di PP saranno assenti dal mercato a causa dei lavori di manutenzione della durata di una settimana da parte di Sinopec Shanghai Petrochemical a metà aprile.

Intanto, gli impianti di PP di HPCL Mittal Energy (India) e IRPC (Tailandia) sono stati fermata a gennaio.

Inoltre, anche il complesso Johor di Pengerang PC (Malesia) è fermo a causa di un incendio da marzo 2020 e il riavvio è stato posticipato ad aprile 2021, portando ad una mancanza continua di 900,000 ton/anno di PP, 400,000 ton/anno di HDPE e 350,000 ton/anno di LLDPE.

La Cina sembra dover ospitare diversi fermi impianto di HDPE. A parte quello iniziato nell’impianto da 300,000 ton/anno di Sichuan PC a gennaio che è ancora in corso; ci sono anche i lavori di manutenzione pianificati di Fushun PC negli impianti di HDPE con una capacità totale di 465,000 ton/anno ad aprile. La stessa azienda prevede inoltre di chiudere la sua unità di LLDPE durante lo stesso periodo.

I mercati di PE del Sudest Asiatico e dell’India hanno iniziato l’anno con fermi impianto per manutenzione negli impianti di HDPE di Indian Oil e PTT Chemical. Ora, si attende la chiusura per manutenzione della durata di quasi un mese dell’impianto di LDPE di PTT Polyethylene ad aprile.

I mercati delle poliolefine in Cina e nel Sudest Asiatico hanno già dovuto affrontare limitazioni di offerta. Considerando queste chiusure degli impianti in Asia, insieme a quelle in Medio Oriente, la mancanza di pressione dalle vendite potrebbe favorire la stabilità nel periodo successivo al Capodanno cinese, secondo i player del mercato.
Prova Gratuita
Login