Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Sudest Asiatico, mercati PP, PE ricevono nuove offerte per giugno

  • 29/05/2017 (09:56)
I trader dei mercati di PP e PE nel Sudest Asiatico hanno riportato di aver iniziato a ricevere nuove offerte di giugno dai produttori regionali ed extraregionali con diminuzioni rispetto a maggio per la domanda debole a causa della stagione delle piogge, mentre in Indonesia e Malesia questo weekend è già iniziato il mese del Ramadan. I prezzi spot dell’etilene in calo in Asia hanno contribuito all’outlook ribassista per il mese prossimo.

Un produttore del Sudest Asiatico ha annunciato i prezzi di PP e PE di giugno nei mercati regionali con diminuzioni rispetto ai livelli di maggio, abbassando le offerte rispettivamente di $50/ton e di $40/ton.

Anche le nuove offerte di giugno dal Medio Oriente indicano ribassi su base mensile. Un trader in Vietnam ha riportato che il produttore dell’Arabia Saudita ha ridotto le offerte di PE di $50/ton per l’HDPE e di $60/ton per l’LLDPE rispetto a maggio. Un trader di Singapore ha riportato che un produttore dell’Arabia Saudita ha abbassato le offerte di $30/ton sia sul PP che sul PE rispetto a maggio.

Secondo un altro trader di Singapore, un altro produttore del Medio Oriente ha annunciato i prezzi di giugno di PP e PE nel Sudest Asiatico con diminuzioni. Il produttore ha abbassato le nuove offerte di $20/ton per l’HDPE, di $30/ton per l’LDPE, di $40/ton per l’LLDPE, di $50/ton per il PP random copolimero e di $70/ton per il PP block copolimero rispetto ai livelli di maggio.

Un trader globale ha commentato: "pensiamo che le allocazioni e le consegne dal Medio Oriente diminuiranno a giugno per il Ramadan. Le forti diminuzioni dei prezzi dell’etilene, che era aumentato troppo, potrebbero essere una conseguenza dei riavvii dei cracker".

Un trader in Vietnam che ha chiuso delle vendite di HDPE film dal Kuwait e di LLDPE film dall’Arabia Saudita a prezzi più bassi rispetto a maggio ha affermato: "i livelli delle compravendite continuano ad essere inferiori a quelli delle offerte iniziali. Al momento, stiamo osservando gli sviluppi nel vicino mercato cinese".
Prova Gratuita