Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Surplus di offerta fa accelerare export di PVC a base acetilene dalla Cina

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 17/03/2020 (19:17)
A causa delle scorte alte e della domanda ridotta, i produttori di PVC in Cina stanno cercando di esportare e offrono prezzi competitivi.

“I prezzi domestici in Cina sono diminuiti di molto per il grado acetilene, spinti in calo dai future a causa del crollo del petrolio. I produttori locali sono sotto pressione nel tentativo di esportare i volumi in eccesso di PVC acetilene. Abbiamo ridotto le offerte di esportazione con spedizione a marzo”, ha spiegato una fonte di un produttore domestico.

I prezzi di PVC acetilene in Cina sono a circa $785/ton FOB – il minimo da metà 2017, secondo i dati medi settimanali del Price Index di ChemOrbis. Il PVC a base etilene è attualmente a $815/ton con gli stessi termini.

Commentando i prezzi competitivi, un trader cinese ha affermato “I prezzi di PVC acetilene sono competitivi e abbiamo ricevuto molte richieste dai clienti extraregionali”.

La pressione dalle vendite è esercitata dagli alti livelli di scorta. Mentre il numero di nuovi casi di COVID-19 sta diminuendo in Cina, le attività devono ancora tornare alla normalità e questo causa un abbassamento lento delle scorte.

Il crollo dei prezzi del petrolio e le preoccupazioni sull’eccesso di offerta e l’effetto sugli altri prodotti come i future del PVC hanno aggiunto pressione sui fornitori.
I future del PVC sul Dalian Commodities Exchange sono diminuiti di CNY50/ton ($7/ton) a CNY6180/ton ($781/ton IVA esclusa) dall’inizio della scorsa settimana, con cali infragiornalieri fino al 3%.

Offerte produttore Taiwan per aprile potrebbero aggiungere ulteriore pressione

Le offerte di aprile di uno dei maggiori produttori di Taiwan, che la maggior parte degli altri fornitori tende a seguire, potrebbero aggiungere ulteriore pressione ai prezzi.

Fonti di mercato hanno riportato che le offerte di aprile del produttore di Taiwan per aprile per il K67-68 per i mercati asiatici sono in calo di $50/ton rispetto a marzo, attestandosi a $820/ton CIF Cina e CIF SEA.

Per mantenere il vantaggio sui prezzi, gli esportatori cinesi potrebbero ridurre ulteriormente le offerte di esportazione per essere competitivi con i carichi di K67-68 da Taiwan.

Nuove capacità faranno aumentare l’offerta

Nonostante la domanda limitata, quest’anno verranno avviate altre nuove capacità aumentando la pressione esercitata dall’offerta sui prezzi.

Tre nuovi impianti con una capacità di PVC su base acetilene da 1.4 milioni ton/anno dovrebbero essere avviati in Cina nel 2020, secondo le Production News di ChemOrbis. Due degli impinati hanno una capacità di 500,000 ton/anno ciascuno mentre il terzo impianto ha una capacità di 400,000 ton/anno.

Il PVC su base acetilene è solitamente meno costoso del PVC su base etilene dato che il primo viene principalmente usato per i tubi in PVC mentre l’altro viene usato in molte più applicazioni per il settore costruzioni.

Prova Gratuita
Login