Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Tahrir (Egitto) avvierà a breve costruzione cracker

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 19/09/2014 (13:14)
La società egiziana Tahrir Petrochemicals, una consociata della Carbon Holdings, ha in programma di iniziare la costruzione di un nuovo cracker a nafta da $7 miliardi fra sei settimane, secondo informazioni dei media. una volta completato, l’impianto sarà il più grande di questo tipo nel MO. Il cracker dovrebbe essere avviato nell’ultimo trimestre del 2009, con una capacità produttiva di etilene e polietilene di 1.36 milioni ton/anno.

Il complesso petrolchimico della Tahrir, che si trova ad Ain-Sokhna, è progettato per produrre autonomamente elettricità, mentre il complesso avrà un proprio impianto di desalinizzazione delle acque perché la società non vuole dipendere da altri per l’approvvigionamento di fonti energetiche, allo scopo di garantire la continuità delle forniture per poter competere a livello internazionale.

Il 35% del progetto è auto finanziato dalla società, mentre il resto sarà finanziato grazie a una partnership con Arabia Saudita ed Emirati, con società registrate alla camera di commercio di EAU e di Londra.
Prova Gratuita
Login