Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Tecnopolimeri - Europa Aprile 2017

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 28/04/2017 (17:30)

Mese: aprile 2017
€/ton €/ton
Polymer MinMax
EPS14801550
PA 623502500
PA 6,6 27002850
PC 25002600
SAN 19002050
PBT20002200
POM 14501550
PMMA 2480 2600


Come anticipato nell’ultima analisi, i prezzi di EPS di aprile hanno registrato diminuzioni a tre cifre, dopo aver raggiunto un massimo a marzo. I produttori europei non hanno applicato l’intera diminuzione dello stirene di €275/ton sui loro prezzi di EPS di aprile, annunciando diminuzioni iniziali di circa €200-220/ton rispetto ai livelli di marzo. La maggior parte dei trasformatori ha acquistato nella prima metà del mese e l’attività di mercato è rallentata nell’ultima parte del mese a causa delle festività nella regione. Per questa ragione, alcuni buyer hanno ottenuto sconti piuttosto consistenti sui loro acquisti di EPS di fine aprile. Per maggio, i player si aspettano ulteriori diminuzioni tra €50/ton e €100/ton sulla base del contratto dello stirene.

I prezzi di PA6 e PA 6,6 hanno registrato un altro mese di aumenti a tre cifre ad aprile, a parte qualche vendita chiuso con aumenti di €50/ton per PA6. Per quanto riguarda le materie prime, i prezzi del caprolattame sono aumentati ancora di €80-100/ton ad aprile in Europa, mentre il contratto del butadiene di maggio è stato chiuso in ribasso di €225/ton su aprile a €1525/ton FD NWE. I player sono ora in attesa della chiusura del contratto del benzene a rollover o con leggeri cambiamenti. L’offerta di PA 6 e PA 6,6 è rimasta corta ad aprile e alcuni player hanno riportato che i tempi di consegna da molti produttori europei si sono estesi di 3-4 settimane. I venditori che offrono materiali europei hanno riportato che i prezzi di PA 6 sono aumentati di €50-100/ton, mentre quelli di PA 6,6 di €100-150/ton ad aprile e la domanda è stata abbastanza buona nonostante l’offerta corta. Per maggio i player si aspettano prezzi da stabili a in rialzo di €50/ton, escludendo la possibilità di un cambio di tendenza. I prezzi di PC hanno subito un altro aumento a tre cifre ad aprile a causa della ridotta disponibilità sia da fornitori regionali che dall’Estremo Oriente. Come riportato nella scorsa analisi, i prezzi di aprile per materiale europeo sono ancora da considerarsi teorici poiché i produttori di PC consegneranno gli ordini in 8-12 settimane e alcuni buyer si sono lamentati del fatto che riceveranno il materiale ordinato questo mese a settembre. Un distributore ha riportato di vendere solamente ai propri clienti regolari poiché il fornitore dell’Europa occidentale non ha fornito nuovo materiale per aprile. Per maggio, i player pensano che la poca disponibilità di PC supporterà i prezzi e non si aspettano nessuna diminuzione dei prezzi.

I prezzi di PBT sono rimasti più o meno invariati rispetto al mese scorso dopo gli aumenti di inizio 2017, a parte un’offerta emersa sopra i €2200/ton. Domanda e offerta sono rimaste bilanciate.

I prezzi di POM per origini europee sono rimasti invariati sul mese precedente, mentre i prezzi nazionalizzati dall’Asia sotto i €1450/ton sono scomparsi dal mercato a causa dell’offerta corta. Molti venditori hanno confermato che i prezzi dall’Estremo Oriente e dall’Europa sono stabili dopo aver registrato aumenti fino a €200/ton nel primo trimestre del 2017. Tuttavia, la disponibilità di POM rimane limitata. Un distributore di un produttore dell’Europa occidentale ha osservato di aver raddoppiato le vendite dei loro volumi abituali di POM nei primi 3 mesi del 2017 grazie all’assenza di importazioni dall’Asia. Ha aggiunto che il produttore europeo sta ritardando le consegne di materiale nuovo poichè le loro allocazioni sono state ridotte. Dall’altro lato, un trader ha dichiarato che i buyer non hanno acquistato ad aprile, poiché considerano i prezzi di POM troppo alti e sperano in diminuzioni a maggio.

I prezzi di PMMA sono diminuiti di €150-180/ton rispetto al mese scorso, in seguito all’emergenza di nuovi prezzi per il secondo trimestre del 2017. I player hanno osservato che i prezzi di PMMA sono aumentati tra gli €80/ton e i €250/ton rispetto al mese scorso in base al grado del polimero e alla politica di prezzo dei produttori.

Un distributore di un produttore europeo ha riportato che il suo fornitore gli ha chiesto di ridurre le sue previsioni di vendita per la prima volta poiché la loro disponibilità di materiale non era sufficiente a coprire la domanda a causa di una mancanza di monomero. Inoltre, ha dichiarato di aver sentito che un altro produttore dell’Europa occidentale ha rimandato le consegne da aprile a settembre. I player hanno dichiarato che la disponibilità di MMA si è ridotta dopo la dichiarazione di forza maggiore della Lucite da Memphis, USA, a inizio 2017. Tuttavia, secondo alcuni, l’atteso nuovo impianto di SABIC da 250.000 ton/anno di MMA in Arabia Saudita nei prossimi mesi potrebbe aumentare l’offerta di MMA. I venditori hanno aggiunto che la domanda di PMMA è stata buona ad aprile, soprattutto per i settori carpenteria e automotive. La domanda di PMMA è stata infatti supportata dall’offerta corta e dalla mancanza di prezzi competitivi dall’Estremo Oriente. Infatti un’offerta per materiale nazionalizzato dalla Corea del Sud è stata riportata a €2600/ton, in aumento di €150-200/ton su marzo.

Il trend dei prezzi del SAN ha cambiato direzione ad aprile, dopo il trend rialzista durato 5 mesi. I range complessivi hanno mostrato una diminuzione di €100/ton su marzo. Tuttavia, sono ancora più alti di €200-250/ton rispetto a ottobre 2016, quando hanno iniziato ad aumentare. Per quanto riguarda il materiale asiatico, i carichi di SAN da Taiwan sono stati offerti con diminuzioni di €100-150/ton su marzo a €2100-2150/ton FD Italia, soggetto a 6.5% di dazio doganale, mentre un prezzo import di SAN iniezione dalla Corea del Sud si è attestato a €1750/ton, DDP Germania. I distributori che offrono diverse origini europee hanno riportato di aver ridotto i loro prezzi di aprile di €100-120/ton rispetto al mese scorso. Tuttavia, la domanda di SAN è diminuita nella seconda metà del mese per festività regionali e aspettative ribassiste per il contratto dello stirene di maggio.

I range di prezzo includono un costo medio di trasporto al magazzino del cliente, dazi quando applicabili, mentre l’IVA è esclusa.
Prova Gratuita