Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Trend da stabile a in rialzo pervade mercati PP di Medio Oriente, Africa

di Başak Ceylan - bceylan@chemorbis.com
  • 05/03/2019 (12:14)
Le nuove offerte di PP nei mercati del Medio Oriente sono rimaste stabili o sono aumentate rispetto allo scorso mese a causa di alcuni fermi impianto programmati e non, dopo che i tentativi di aumento emersi sporadicamente a febbraio non sono riusciti ad affermarsi nella regione.

Trend rialzista si estende a marzo in A. Saudita

Uno dei maggiori produttori sauditi ha aumentato le offerte di PP nel mercato locale di SAR37/ton ($10/ton) rispetto ai livelli di febbraio e un altro produttore locale ha mantenuto le offerte invariate per marzo.

Le nuove offerte riflettono il punto di vista dei player del mercato che hanno sottolineato i costi in rialzo e il sentimento in crescita a livello globale. La domanda intanto deve ancora mostrare una ripresa in vista del Ramadan.

Rollover per il 3° mese consecutive dal produttore degli Emirati

I player degli Emirati hanno ricevuto dei rollover da un produttore domestico per marzo per il terzo mese consecutivo, mentre le nuove offerte di PP del produttore saudita sono state annunciate finora con aumenti.

Anche se sono aumentate, le attività di trading restano inferiori alle attese negli EAU. I trader concordano sul fatto che la domanda abbia iniziato a migliorare leggermente e che un ulteriore incremento è atteso prima del Ramadan, quando i player iniziano ad assicurarsi le scorte.

Fermi impianto in corso in Medio Oriente

Il sentimento rialzista in atto dallo scorso mese ha trovato supporto dalle interruzioni programmate e non in Medio Oriente.

A febbraio, la società saudita Advanced Petrochemical Company ha chiuso una delle linee dell’impianto di PP ad Al Jubail, Arabia Saudita a causa di alcuni problemi tecnici. La linea è tornata attiva solo di recente.

La società saudita National Petrochemical Industrial Company (NATPET) che ha subito un incendio all’impianto di Yanbu, Arabia Saudita, dovrebbe restare ferma fino alla fine di quest’anno, limitando ulteriormente l’offerta nella regione.

Negli EAU Borouge, a joint venture tra Abu Dhabi National Oil Company e Borealis, sta effettuando una manutenzione al complesso petrolchimico. Il fermo impianto interessa anche gli impianti di PP del complesso.

ELEME (Nigeria) aumenta PP per la prima volta dopo un anno

Il produttore nigeriano ELEME ha annunciato le offerte di febbraio nel mercato locale con aumenti di NGN10,000-11,000/ton ($28-31/ton) sul PP. Secondo il Price Index di ChemOrbis, questa è la prima volta da marzo 2018 che il PP aumenta dopo mesi di stabilità o diminuzioni. Il sentimento del mercato in Nigeria subisce l’influenza del clima politico e dell’instabilità economica legate alle elezioni presidenziali da tempo attese nel paese.

Domanda resta stabile in Kenya

Intanto in Kenya il range del PP rafia e iniezione dai due produttori sauditi è rimasto pressoché invariato su febbraio. I player kenyoti hanno riportato un’attività di mercato lenta e i buyer stanno limitando gli acquisti alle loro necessità.

Anche se i player si aspettano un incremento stagionale della domanda, ci si chiede se la situazione economica nel continente peserà sull’attesa ripresa.
Prova Gratuita