Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Trend rialzista del PS asiatico persiste nei mercati globali

  • 15/12/2017 (11:53)
I fornitori asiatici di PS hanno adottato una politica di prezzo rialzista da inizio novembre in quanto gli aumenti dei costi delle materie prime insieme al miglioramento della domanda prima del Capodanno cinese hanno supportato le richieste di aumenti. Questa settimana, i produttori domestici hanno applicato ulteriori aumenti di $30-60/ton per GPPS e HIPS nei mercati globali, inclusi Cina, Sudest Asiatico, Turchia ed Europa.

Un produttore tailandese ha aumentato i prezzi di GPPS e HIPS di $30/ton in Cina e SEA, citando una domanda relativamente attiva nella regione. Una fonte del produttore ha riportato “Ci aspettiamo di concludere trattative ai nostri prezzi attuali”. Un’altra fonte della Tailandia ha dichiarato “Abbiamo ricevuto richieste da alcuni clienti per pagare prezzi più bassi ma le abbiamo rifiutate. Intanto, sono emerse voci che un produttore regionale ha posticipato il riavvio del suo impianto di PS di alcune settimane”.

Un produttore di PS di Taiwan ha applicato aumenti più forti pari a $40-50/ton per GPPS e di $40-60/ton per HIPS. Una fonte del produttore ha riportato di essere disponibile solo per sconti contenuti poiché i costi dello stirene restano piuttosto alti nonostante la recente frenata del trend rialzista che è in atto da fine novembre. La fonte ha commentato “Non avvertiamo pressione dalle vendite in quanto abbiamo venduto già il 60-80% delle nostre allocazioni. La domanda in Cina è migliore rispetto ad altri mercati per via dei preparativi per il Capodanno”. Similmente, le offerte di GPPS d’esportazione dal Vietnam ai mercati regionali sono aumentate di $60/ton sulla settimana.

Secondo la media dei prezzi settimanali del Price Wizard di ChemOrbis, i costi spot dello stirene su base FOB Corea sono ai livelli più alti da settembre dato il trend rialzista in atto da fine ottobre. Il Price Index di ChemOrbis indica inoltre un aumento complessivo medio di circa $130/ton per il mercato del PS d’importazione sia in Cina sia nel Sudest Asiatico da quando è iniziato il trend rialzista a fine ottobre.

In Turchia, l’aumento dei costi delle materie prime e la riduzione delle allocazioni nel paese hanno portato ad un rialzo anche sulle offerte delle importazioni nell’ultimo mese. Le offerte dall’India sono aumentate di $50/ton a dicembre, mentre i prezzi per materiale coreano hanno registrato rialzi significativi pari a $130/ton per GPPS e $100/ton per HIPS. Gli aumenti complessivi dei prezzi di PS d’importazione hanno raggiunto i $120/ton in media da metà novembre, secondo il Price Index di ChemOrbis. I trader commentano “Non riusciamo a rimpiazzare le scorte poiché i prezzi sono aumentati tanto, e questo ci ha portato ad aumentare le offerte del materiale che abbiamo ancora in stock”. Le scarse trattative per le importazioni stanno facendo crescere le preoccupazioni sull’offerta nel medio termine, i player concordano.

Allo stesso modo, in Europa, le offerte di PS d’importazione dall’Asia sono aumentate costantemente nell’ultimo mese. Questa settimana, un compoundatore tedesco ha riportato “Il nostro fornitore sud coreano ha applicato aumenti di $60-100/ton rispetto a novembre. La domanda è migliore in Asia rispetto all’Europa in quanto stiamo per fermare la produzione in vista delle festività natalizie. Le aspettative per gennaio sono incentrate su nuovi aumenti nel mercato del PS in Europa”.
Prova Gratuita