Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Trend ribassista perde slancio nei mercati europei di ABS, PS si stabilizza

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 11/05/2020 (11:06)
I mercati del PS in Europa sembrano essersi stabilizzati dopo due mesi consecutivi di diminuzioni, mentre il trend ribassista nel mercato dell’ABS è entrato nel terzo mese a maggio a causa della lenta ripresa della domanda. La domanda buona del packaging ha contribuito a mantenere stabile il mercato del PS questo mese. Inoltre, le proiezioni di un incremento della domanda in linea con l’allentamento delle misure di lockdown in Europa hanno supportato il sentimento.

Rapida sintesi di quanto successo da marzo in avanti

Il trend ribassista è iniziato a marzo nei mercati di PS e ABS, dopo le diminuzioni a tre cifre del contratto dello stirene. Le diminuzioni hanno acquisito forza per entrambi i prodotti ad aprile a causa della forte pressione da parte dei costi.

Come si più vedere dalla Fotografia di Prodotto di ChemOrbis, i prezzi di GPPS e HIPS est. in Italia e Nord Europa hanno visto diminuzioni complessive di €210-225/ton da inizio marzo. I prezzi dell’ABS iniez. hanno registrato diminuzioni di quasi il 14% in questo lasso di tempo.

*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.



Il contratto dello stirene di maggio indicava un leggero calo di €13/ton rispetto agli ultimi due mesi. I mercati sembrano essersi stabilizzati a maggio, mentre i mercati dell’ABS sono in calo per il terzo mese consecutivo. La domanda debole e il calo di €200/ton del contratto del butadiene sono stati indicati come causa dei nuovi cali sull’ABS. Tuttavia, la spirale ribassista ha perso forza rispetto ad aprile perché le offerte iniziali dell’ABS di maggio sono emerse con diminuzioni fino a €55/ton.

Domanda ABS inferiore rispetto al PS

La domanda di PS è stata migliore rispetto all’ABS tra marzo e aprile a causa del forte consumo di packaging monouso e di applicazioni medicali. Di conseguenza, i venditori di PS sono riusciti a riflettere i cali mensili dello stirene solo parzialmente in questi due mesi. L’interesse all’acquisto per il monouso potrebbe restare valido come parte delle misure anti-COVID per un ritorno sicuro alla vita pubblica.

Con la severa contrazione della domanda nei settori dell’automotive e degli elettrodomestici, la maggior parte delle applicazioni in ABS hanno visto una forte pressione oltre ai costi in calo.

I paesi europei hanno iniziato a riaprire le loro attività, con un allentamento delle misure nel continente in linea con il rallentamento della diffusione del coronavirus. Tuttavia, la ripresa della domanda dalla pandemia richiederà ancora tempo, considerate le varie sfide in corso. La parziale riapertura allenterà la pressione sulle economie, mentre una ripresa della domanda in alcuni settori dovrebbe essere vista verso la fine di maggio o giugno, secondo i player.

Le proiezioni suggeriscono che i venditori di PS potrebbero non concedere delle diminuzioni durante il mese. Solo chi offre sui massimi dei range attuali potrebbe decidere di tagliare leggermente le offerte, ha affermato un player. Tuttavia, l’ABS dovrebbe avere spazio per ulteriori cali a causa del fatto che l’outlook della domanda non è promettente.

Buyer non hanno fretta di acquistare nonostante i prezzi sui minimi

Anche se i prezzi di PS e ABS sono ai minimi di oltre un decennio, i buyer non hanno intenzione di impegnarsi in grossi acquisti per la mancanza di chiarezza sul possibile stato della domanda nel futuro e per i problemi di liquidità. Inoltre, alcuni di loro hanno fatto scorte il mese scorso per le attese secondo cui i prezzi potevano aver raggiunto il minimo.

“Ci aspettiamo di vedere una graduale ripresa dopo la fine del lockdown. I mercati dei prodotti finiti potrebbero non ripartire da subito”, ha osservato un buyer.

Tuttavia, i player tengono d’occhio i mercati delle materie prime, in cui i prezzi di nafta e stirene sono rimbalzati come risposta ai prezzi del petrolio in rialzo. I prezzi spot della nafta sono rimbalzati dai minimi degli ultimi anni e sono aumentati di circa $60/ton nell’ultima settimana, secondo il Price Wizard di ChemOrbis. I dati mostrano che i prezzi spot dello stirene su base FOB NWE hanno registrato aumenti di $70/ton nelle ultime due settimane.
Prova Gratuita
Login