Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia: Import 2023 registrano nuovo record con 6.3 milioni/ton; spiccano PE, PVC e ABS

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 05/02/2024 (12:30)
Secondo le Statistiche di importazione di ChemOrbis, le importazioni totali di polimeri della Turchia hanno registrato un nuovo massimo storico nel 2023 poiché il volume complessivo si è avvicinato a 6.3 milioni di tonnellate nonostante gli ostacoli economici. La quantità indica un aumento del 5% rispetto al 2022 sebbene le importazioni abbiano registrato cali costanti nell’ultimo trimestre dell’anno. Le importazioni di LLDPE, HDPE, PVC e ABS sono spiccate poiché hanno registrato nuovi record mentre il PP e l’LDPE hanno registrato una crescita modesta.

Lo Stats Wizard PRO di ChemOrbis suggerisce che i cinque principali esportatori di polimeri verso la Turchia nel 2023 sono stati l’Arabia Saudita (1,508,115 ton), la Corea del Sud (667,176 ton), gli Stati Uniti (607,492 ton), la Russia (604,885 ton) e l’Egitto (356,715 ton).

Turkey-Import Statistics – Yearly - Polymers

PP: Import in rialzo sull’anno ma non raggiungono record del 2021

Le importazioni complessive di PP si sono avvicinate a 2.5 milioni di tonnellate l’anno scorso, indicando un aumento del 4% rispetto al 2022, secondo quanto suggerito dai dati di ChemOrbis. Dall’altra parte, la quantità è stata leggermente inferiore rispetto ai massimi storici registrati del 2021 poiché gli ostacoli finanziari e i mercati dei prodotti finiti calmi nella regione hanno mantenuto gli aumenti sotto controllo. L’Arabia Saudita ha avuto la quota maggiore per un altro anno, per entrambi i gradi omo e copo.

PP-OMO

Le importazioni di PP omo sono aumentate del 4% rispetto all’anno precedente per attestarsi a circa 2 milioni di tonnellate. L’Arabia Saudita è rimasta il primo fornitore della Turchia con 803.673 ton, seguita da Russia (344,120 ton), Corea del Sud (221,270 ton), Egitto (172,359 ton) e Oman (57,145 ton).

PP COPOLIMERO

Per quanto riguarda il PP copolimero, le importazioni della Turchia nel 2023 si sono attestate a circa 455,000 ton. Il volume è aumentato del 5% rispetto al 2022 mentre ha anche registrato il livello massimo dal 2012. L’Arabia Saudita è stata il primo fornitore della Turchia con 145,077 ton, seguita da Corea del Sud (72,919 ton) e Belgio (47,849 ton).

PE: Import complessive raggiungono record con 2.3 milioni/ton

Le importazioni complessive di PE sono aumentate del 10% nel 2023 rispetto all’anno precedente e si sono attestate approssimativamente a 2.3 milioni di tonnellate. Questo volume ha indicato un massimo di sempre, secondo quanto suggerito dai dati. Nel frattempo, l’Iran è riuscito a mantenere la sua posizione fra i maggiori fornitori di PE nonostante le lamentele dei player circa i pezzi impraticabili di questa fonte vicina per la maggior parte del 2023.

LDPE

L’anno scorso, le importazioni di LDPE sono aumentate del 3.5% a 355,000 ton rispetto al 2022, indicando la quantità massima dal 2021. L’Arabia Saudita è stata il primo esportatore verso la Turchia con 55,498 ton, seguita da Iran (34,205 ton) e Stati Uniti (30,550 ton).

LLDPE

Le importazioni dell’LLDPE si sono attestate approssimativamente a 740,000 ton nel 2023, in rialzo del 6% sull’anno. Inoltre, le importazioni hanno raggiunto il livello massimo dal 2002, quando ChemOrbis ha iniziato a compilare i dati statistici. L’Arabia Saudita è stata il primo fornitore della Turchia con 226,931 ton, seguita da Stati Uniti (224,882 ton) e Iran (53,578 ton).

HDPE

Le importazioni di HDPE nel 2023 hanno toccato un massimo record di 1.2 milioni di ton poiché il volume è aumentato del 17% sull’anno. L’Arabia Saudita è stata il fornitore numero uno con 243,322 ton, seguita da Iran (158,832 ton) e Corea del Sud (117,841 ton).

PVC: Import battono record, sfidando mercati dei derivati letargici

Le importazioni di PVC della Turchia nel 2023 sono aumentate dell’11% rispetto all’anno precedente, con un volume cumulativo che ha battuto un nuovo record di 936,350 ton. Il massimo storico precedente è stato registrato nel 2013, quando il paese ha importato 928,250 ton di PVC di importazione. Gli Stati Uniti, l’Egitto e la Francia sono stati i tre fornitori principali rispettivamente con 191,782 ton, 129,963 ton e 102,224 ton.

Sebbene il consumo nei settori dei derivati sia stato inferiore rispetto alle aspettative precedenti, a causa dei devastanti terremoti all’inizio del 2023 e delle sfide finanziarie che hanno messo a dura prova il mercato, le importazioni di PVC hanno continuato ad aumentare per il quindi anno consecutivo. L’aumento potrebbe essere parzialmente attribuito all’offerta domestica limitata in Turchia.

Stirenici: Tutti i prodotti hanno registrato aumenti annuali; emerge EPS

PS

La Turchia ha importato circa 153,000 ton di PS in totale l’anno scorso, in rialzo di circa il 22% su base annuale. La Corea del Sud è stata il primo fornitore con 34,185 ton, seguita da Belgio (30,813 ton) e Taiwan (18,914 ton).

ABS

Le importazioni di ABS sono aumentate del 24% a 165,000 ton sull’anno indicando il livello massimo in oltre due decenni. La Corea del Sud è stata il primo fornitore della Turchia con 95,933 ton seguita da Taiwan (20,730 ton) e Arabia Saudita (15,747 ton).

EPS

Nel 2023, le importazioni di EPS della Turchia sono aumentate del 68% rispetto all’anno precedente a 37,000 ton, dopo una serie di cali avvenuti nel 2016. L’Iran è stato il maggiore fornitore con 7,698 ton, seguito da Austria (7,321 ton) e Russia (6,603 ton).

PET: Import in calo da un massimo record per offerta domestica abbondante

Le importazioni complessive di PET sono diminuite del 54% l’anno scorso a 143,000 ton, il volume minimo dal 2015, secondo i dati dello Statz Wizard di ChemOrbis. Il notevole calo ha fatto seguito al massimo storico di 310,000 ton nel 2022. Il mercato è stato ben sostenuto dalle capacità locali, mentre i problemi macroeconomici hanno ridotto il consumo di resina.

PET bottiglia

Le importazioni di PET grado bottiglia sono diminuite del 64% sull’anno a 59,000 ton. La Cina è stata il primo fornitore con 34,778 ton, seguita da Malesia (8,903 ton) e India (3,389 ton).

PET tessile

Le importazioni di PET grado tessile nel 2023 sono diminuite del 42% sull’anno a circa 84,000 ton. La Cina è stata in primo fornitore con 44,843 ton, seguita da Malesia (16,990 ton) e Indonesia (5,916 ton).


Prova Gratuita
Login