Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, Petkim annuncia risultati finanziari per Q4, 2015

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 04/03/2016 (11:11)
La società turca Petkim Petrokimya Holding AS ha annunciato i risultati finanziari per il quarto trimestre e per l’intero anno 2015 in una pubblicazione datata 3 marzo sulla Public Disclosure Platform (KAP) della Turchia.

Secondo quanto riportato dai media, l’utile netto della società si attesta a 125 milioni di TL ($42.8 milioni) per il periodo settembre-dicembre, in forte rialzo rispetto a 4 milioni di TL ($1.37 milioni) nello stesso periodo del 2014, mentre indica una diminuzione rispetto all’utile netto di 276 milioni di TL ($94.6 milioni) registrato nel terzo trimestre. Le attese di mercato erano per un utile netto di 135 milioni di TL ($46 milioni).

L’aumento annuale degli utili è dovuto alla crescita dei profitti lordi, dato che la produzione di etilene di Petkim è salita del 13% e che le unità dei etilene non sono state mai fermate lo scorso anno. Nel quarto trimestre del 2014, la società aveva sospeso la produzione di etilene e aveva dovuto soddisfare i bisogni da terzi, facendo salire i costi di produzione.

Anche l’aumento delle vendite nette, che sono salite di circa il 40% nell’ultimo trimestre a 1.15 miliardi di TL ($394.8 milioni) rispetto allo stesso periodo del 2014, ha supportato la crescita dei profitti. Nel 2016, le vendite nette dovrebbero arrivare a 5 miliardi di TL ($1.71 miliardi), secondo le attese di mercato.

L’utile netto di Petkim per tutto il 2015 è stato riportato a 626 milioni di TL ($215 milioni), grazie all’aumento del gap tra i prezzi dell’etilene e della nafta, oltre che per l’incremento della produzione di etilene.
Prova Gratuita
Login