Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, aspettative post-festività emergono nei mercati dei polimeri

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 30/06/2017 (16:25)
I player in Turchia hanno lasciato il mercato per celebrare Eid dalla fine della scorsa settimana. Poiché molti player non sono anche ritornati alle loro scrivanie a causa delle lunghe festività, il mercato è rimasto calmo durante questa settimana.

Nonostante siano stati riportati solo alcuni prezzi in Turchia, sono emerse diverse aspettative per il periodo dopo le festività sulla base degli sviluppi globali delle materie prime e derivati.

Nel mercato del PP, il sentimento sembra per lo più stabile tra i venditori che si lamentano della disponibilità ridotta da una parte e le materie prime che non danno supporto dall’altra. Un produttore di borse ha commentato, “Abbiamo intenzione di evitare i carichi di lunga distanza adesso che il contratto del propilene è stato chiuso in ribasso di €50/ton in Europa e i prezzi in Cina hanno seguito un trend da stabile a in calo sulla settimana. Questi fattori potrebbero spingere in ribasso i prezzi in Turchia in vista degli annunci di luglio”. Qualche trader ha riportato offerta limitata dall’Iran ma un produttore di bcf ha detto, “L’offerta di fibra è bilanciata con la domanda e abbiamo potuto ricevere facilmente dei prezzi questa settimana. Abbiamo riavviato la produzione dal nostro impianto ma siamo coperti fino ad agosto”.

Per quanto riguarda il PE, un agente del Medio Oriente ha espresso le sue idee di vendita con cali di $50-60/ton per l’ LDPE e $10-20/ton per LLDPE oggi, in linea con le aspettative dei buyer prima delle festività. “Ci aspettiamo che I prezzi diminuiscano in Turchia se consideriamo gli annunci in ribasso da un produttore dell’Arabia Saudita alla Cina, dove il mercato resta sotto pressione di un’ampia offerta insieme al riavvio di qualche impianto del PE in Asia”.

I player del PVC hanno monitorato il contratto dell’etilene in Europa, il quale è stato siglato in ribasso di €50/ton per luglio, giovedì. Alcuni trader non si aspettano un grande impatto del contratto in ribasso del monomero sulla Turchia, puntando alla disponibilità ridotta dalla regione e dal cambio sfavorevole con l’euro. Intanto, i costi in calo dell’etilene spot negli Stati Uniti insieme allo scarso interesse all’acquisto hanno spinto in diminuzione il Massimo del range del PVC negli Stati Uniti questa settimana.

Un distributore ha detto, “Non abbiamo potuto decider i nostri nuovi prezzi poiché la domanda è stata debole a causa delle lunghe festività. Inoltre, crediamo che il PVC, LLDPE e HDPE 100 possano registrar un trend da stabile a in leggero rialzo. Intanto, l’offerta in pronta consegna del PP rafia e HIPS è limitata nel mercato locale”.

I player di PS adesso stanno monitorando il contratto dello stirene in Europa tra i recenti rialzi nel mercato spot arrestati dai problemi di offerta. “Il PS dovrebbe essere dominato dalla direzione dello stirene. Subito dopo le festività, abbiamo ricevuto delle offerte stabili di GPPS rispetto al periodo prima, mentre la strategia dei venditori dell’Iran influenzeranno il mercato del PS in Turchia”, ha detto un trasformatore.
Prova Gratuita
Login