Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, continui ribassi su ABS d’importazione

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/12/2014 (17:33)
I produttori asiatici di ABS hanno applicato nuove riduzioni di prezzo in Turchia. Un trader ha ricevuto un’offerta con ribassi a tre cifre dal suo fornitore sud coreano per gennaio. Il trader ha commentato: “Il produttore ha applicato diminuzioni di $100-150/ton per i gradi naturale e colorato. Tuttavia, chiederemo ulteriori ribassi di $50/ton, considerando i prezzi in calo del petrolio e del monomero. In ogni caso, non compreremo più di 200-300 tonnellate in quanto la fine dell’anno è vicina e la domanda è piuttosto debole”.

Per la fine di dicembre, i carichi di diverse origini sud coreane sono stati offerti a $1680/ton per ABS naturale e a $1830/ton per ABS bianco, CIF Turchia, pagamento cash. Tali livelli erano in calo forte di $120-140/ton per grado naturale e di $220-240/ton per il bianco rispetto ai range della scorsa settimana.
Un produttore di Taiwan ha ridotto i prezzi ulteriormente di $55/ton portando i prezzi di ABS naturale e bianco rispettivamente a $1695/ton e a $1845/ton CIF Turchia, soggetti a dazio del 6.5%, pagamento cash. Il trader ha dichiarato: “Potremmo ottenere facilmente un prezzi di $1650/ton per il grado naturale se dovessimo acquistare in quanto il nostro fornitore è abbastanza aperto alle negoziazioni”.

Il trend ribassista è in atto da fine agosto di quest’anno, e ha spinto i prezzi dell’ABS naturale ai livelli più bassi da gennaio 2012, quando sono stati inaugurati gli Indici di Prezzo di ChemOrbis della Turchia.



Fonte: ChemOrbis Price Wizard

Sulla base degli ultimi prezzi in Cina, i prezzi teorici d’importazione arriverebbero a circa $1660-1670/ton per ABS naturale dalla Corea del Sud e a $1730/ton per grado naturale da Taiwan, CFR Turchia.

Nonostante i prezzi spot dello stirene siano rimbalzati per via della chiusura di un impianto in Asia, i player non si aspettano di vedere un’inversione di tendenza a breve, considerando la scarsa attività di trading alla fine dell’anno e i bassi costi.

I distributori continuano a evitare di costituire scorte fino a quando i prezzi del petrolio resteranno bassi e inastabili. I prezzi d’importazione costantemente in calo potrebbero creare una pressione ribassista in particolare nella parte alta del mercato locale ora che i range complessivi sono scesi sotto i $1900/ton per ABS naturale e di $2250/ton per il grado bianco nei livelli minimi, ex-warehouse Turchia, pagamento cash, IVA esclusa.
Prova Gratuita