Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, deficit commercio estero oltre le attese a dicembre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 31/01/2014 (13:56)
Secondo i dati dell’Istituto turco di statistica e del Ministero doganale e del commercio della Turchia, il deficit del commercio estero del paese è cresciuto oltre le previsioni a dicembre, con un aumento annuale sia dell’import che dell’export.

A dicembre le esportazioni sono aumentate del 4.9% a $13.2 miliardi, mentre l’import è aumentato del 16.7% a $23.1 miliardi, rispetto allo stesso mese del 2012. Il deficit commerciale estero è aumentato del 37.3% da $7.2 miliardi a $9.9 miliardi nell’ultimo mese del 2013. Le previsioni iniziali avevano indicato un deficit del commercio di $7.1 miliardi, secondo un sondaggio di Bloomberg.

L’export della Turchia verso l’Unione europea è aumentato del 6.6% pari a $5.2 a dicembre. L’Iraq è stato il primo destinatario dell’export della Turchia, in aumento del 19.4% e totalizzando $1.2 miliardi. L’Iraq è stato seguito da Germania ($1.1 miliardi), Regno Unito ($719 milioni) e Italia ($571 milioni) nell’elenco dei maggiori destinatari dell’export dalla Turchia.

Il principale importatore in Turchia a dicembre è stata la Germania, con un valore dell’import pari a $2.4 miliardi. La Germania è stata seguita da Russia ($2.4 miliardi), Cina ($2.1 miliardi) e Italia ($1.1 miliardi).
Prova Gratuita
Login