Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, fornitori PP, PE dal Medio Oriente cercano aumenti per gennaio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 30/12/2016 (12:59)
In Turchia, nei mercati import del PP e PE, sono state riportate le offerte e le idee di vendita iniziali con aumenti per gennaio, sostenute dai costi in rialzo delle materie prime sui mercati globali. Inoltre, le fonti dei fornitori regionali continuano a indicare come ragione per i tentativi di aumento il netback basso nel paese rispetto alla Cina.

Un produttore globale ha incrementato fino a $20/ton l’LDPE film dall’Arabia Saudita, mentre ha applicato aumenti di $20-30/ton sui gradi di PP omo dall’Arabia Saudita. Una fonte del produttore ha riportato, “Le nostre offerte di PP sono per lo più teoriche in quanto non abbiamo materiale disponibile al momento”. Un agente di un altro produttore dell’Arabia Saudita ha riportato che non riceveranno allocazioni per gennaio dal loro fornitore.


Un produttore di sacchi ha riportato, “Abbiamo dovuto accettare livelli in rialzo di $20-30/ton rispetto al mese scorso in quanto gli aumenti di Petkim hanno contribuito allo scenario rialzista. Inoltre, non vi sono molte alternative”. Il produttore lunedì ha incrementato i prezzi di listino del PP di $20-30/ton.

Un principale produttore dell’Arabia Saudita ha rivelato i prezzi di gennaio in rialzo di $20-50/ton per l’LLDPE c4 film e l’HDPE film rispetto alle trattative chiuse a dicembre con diversi trasformatori. A inizio settimana, vi erano voci di mercato che la fonte potrebbe applicare prezzi più alti di circa $40/ton.

Un secondo produttore di PE del Medio Oriente ha offerto con aumenti di $20/ton per l’LDPE e di $40-50/ton per LLDPE e HDPE film per il nuovo mese, rispetto alle trattative precedenti. Una fonte del produttore ha osservato "Non avremo molti volumi neanche questo mese. Abbiamo già concluso alcune trattative sui livelli attuali, nonostante la pausa di fine anno".

Alcuni buyer intanto ritengono che, se i fornitori del Medio Oriente otterranno i target di aumento o meno, dipenderà dalla domanda. Un produttore di packaging ha osservato "Crediamo che alcuni venditori cercheranno degli aumenti, ma sarà possibile ottenere solo leggeri aumenti o dei rollover". Un altro buyer non è sicuro del fatto che i prezzi attuali troveranno accettazione, a causa della mancanza di attività di mercato al momento e spera che lo scenario sarà più chiaro dalla prossima settimana.

Secondo il venditore, la maggior parte dei trasformatori della Turchia ha mantenuto gli acquisti limitati alle richieste, poiché ritengono che il mercato possa stabilizzarsi a febbraio, quando i player cinesi resteranno fuori dal mercato per celebrare il Capodanno cinese. Un buyer ha commentato "Perché dovremmo usare le nostre liquidità ora, se c’è la possibilità che i prezzi si stabilizzino, dopo essere aumentati a gennaio, visto che la calma per le festività in Asia è già dietro l’angolo.
Prova Gratuita