Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, import polimeri 1° semestre ai minimi da diversi anni, PVC e HDPE ai minimi da quasi 10 anni

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 01/08/2019 (11:58)
Le importazioni complessive si sono attestate a 2,422,000 ton nel periodo tra gennaio e giugno. I dati delle Statistiche di Importazione di ChemOrbis mostrano che la cifra ha raggiunto il livello minimo dal 2016, quando le importazioni ammontavano a 2,368,000 ton. I volumi del 1° semestre sono anche calati del 7.5% rispetto ai primi sei mesi del 2018.

Le difficoltà economiche nel paese hanno generato una crescente cautela nelle attività d’acquisto mentre i problemi di liquidità hanno mantenuto sotto controllo le attività di rifornimento. Inoltre, le attività scarse in alcuni mercati di prodotti finiti incluso il settore costruzioni, packaging e quello dei sacchetti della spesa, hanno pervaso il mercato e hanno spinto i buyer a non acquistare quantità superiori alle loro normali necessità.

Importazioni di PP ai minimi da 2 anni

La Turchia ha importato 846,000 ton di PP omo nella prima metà del 2019, leggermente in calo di circa l’1% anno su anno. Il dato ha raggiunto i minimi dal 2017 quando le importazioni del paese arrivarono leggermente sotto le 800,000 ton durante i primi sei mesi.

Una situazione simile è stata vista nelle importazioni di PP copo dato che i volumi ammontano a 153,000 ton, il livello minimo dal 2017. Le importazioni inoltre sono calate del 5.5% rispetto al primo semestre del 2018.

Importazioni di PVC segnano i volumi minimi del 1° semestre da 10 anni

Secondo i dati di ChemOrbis, le importazioni di PVC sono calate del 20% anno su anno a 302,000 ton nei primi 6 mesi dell’anno, ossia il volume minimo degli ultimi 10 anni per questo periodo. La Turchia aveva importato 248,000 ton di PVC nel primo semestre del 2009.

LDPE, HDPE in calo; ad eccezione dell’LLDPE con importazioni ai massimi storici

Le importazioni di LDPE hanno raggiunto i minimi degli ultimi 3 anni nella prima metà del 2019 dato che i volumi sono stati leggermente al di sotto delle 140,000 ton. Inoltre il dato è calato di oltre il 10% rispetto al 1° semestre del 2018.

Le importazioni di HDPE nel 1° semestre hanno raggiunto i minimi degli ultimi 9 anni a 280,000 ton per questo periodo. Sono diminuite approssimativamente del 17% rispetto ai primi sei mesi dello scorso anno.

Le importazioni di LLDPE nel 1° semestre, invece, hanno costituito un’eccezione dato che sono aumentate dell’1% rispetto al 2018, raggiungendo il livello massimo da quando ChemOrbis ha iniziato a registrarle nel 2000. Al contrario, le importazioni di mLLDPE sono diminuite del 30% a 23,000 ton nel 1° semestre del 2019 su base annuale.
Prova Gratuita