Skip to content

Opzioni Filtro
Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
 

Turchia, import polimeri in crescita, LDPE e PVC al primo posto

  • 03/05/2017 (11:49)
Secondo le Statistiche di importazione di ChemOrbis, le importazioni di polimeri in Turchia sono aumentate di circa il 2% nei primi tre mesi del 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016. I volumi di importazione hanno registrato aumenti per PVC, LDPE, LLDPE e PET, mentre sono diminuiti per PP, HDPE, PS e ABS, secondo quanto emerso dai dati.

Le importazioni di LDPE hanno registrato un aumento notevole nel primo trimestre, per essere riportati a 79,000 ton, in crescita del 34% rispetto al primo trimestre 2016. L’Azerbaijan è stato il primo fornitore di LDPE nel primo trimestre, superando l’Arabia Saudita. Le importazioni di LLDPE sono aumentate di circa il 10% a 102,000 ton e i principali fornitori sono rimasti Arabia Saudita, Iran e Corea del Sud.

Le importazioni di PVC sono aumentate dell’11% a 191,000 ton nello stesso lasso di tempo. Anche se c’è stato un calo del 35% a marzo rispetto a febbraio, a gennaio e febbraio le importazioni di PVC sono state rispettivamente di 71,000 e 73,000 ton.

La Francia è rimasta il principale fornitore di PVC in Turchia nel primo trimestre, mentre gli USA, che hanno perso una notevole quota di mercato nel 2016, fermandosi al terzo posto dopo essere i principali fornitori di importazioni della Turchia per oltre cinque anni, sono tornati al secondo posto tra i principali fornitori del primo trimestre con 27,000 ton. A febbraio si è registrato un notevole aumento delle importazioni dagli USA, in linea con l’arrivo di carichi assicurati a dicembre.

Le importazioni di PVC dalla Russia hanno visto un importante incremento nel primo trimestre, portando il paese al terzo posto tra i principali fornitori, lasciando indietro molte origini regolari come Spagna, Norvegia e Polonia. Oltre 17,000 ton di PVC sono state importate dalla Russia nei primi tre mesi, quasi quadruplicando i volumi importati nel 2016.

Anche le importazioni di PET sono aumentate, in linea con le vendite in rapida crescita di un produttore locale da una zona franca.

Per seguire le importazioni della Turchia per paese, cliccare qui (Riservato agli abbonati)

Per seguire le importazioni della Turchia per prodotto, cliccare qui (Riservato agli abbonati)

Dall’altra parte, la Turchia ha importato 399,000 ton di PP omo nel primo trimestre, mostrando un calo di circa il 2% rispetto allo stesso trimestre del 2016. Le importazioni di PP copo sono diminuite del 5% per essere riportate a 73,000 ton. Le importazioni di HDPE sono diminuite dell’8% a 167,000 ton per i primi tre mesi, secondo le Statistiche di importazione di ChemOrbis.

Per gli stirenici, le importazioni sono diminuite per PS, ABS e EPS nei primi tre mesi dell’anno. I dati mostrano un calo del 16% per il PS, del 14% per l’ABS e del 29% per l’EPS, rispetto al 2016. Le importazioni di PS in Turchia dall’Iran sono quasi triplicate nel primo trimestre del 2017.
Prova Gratuita