Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, importazioni polimeri ai massimi storici a settembre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 31/10/2017 (18:31)
Secondo le statistiche di importazione di ChemOrbis, le importazioni totali di polimeri della Turchia sono incrementate del 2.6% a settembre su base mensile a circa 482,000 ton. Le importazioni di polimeri del paese hanno registrato un incremento più forte del 42% su base annua. Le importazioni di settembre su base mensile erano ai massimi storici mentre le importazioni complessive per i primi 9 mesi dell’anno indicano il più alto volume di importazione dal 2000.

I principali esportatori di polimeri in Turchia sono rimasti l’Arabia Saudita con 114,047 ton, seguita dalla Corea del Sud (53,070 ton), Iran (39,061 ton), Egitto (24,970 ton) e Belgio (24,185 ton) a settembre.

Le importazioni di PP omo sono incrementate del 9.5% a 164,199 ton rispetto ad Agosto mentre sono salite del 34% rispetto allo stesso mese del 2016. L’Arabia Saudita è rimasta il principale esportatore di PP omo a settembre con 67,249 ton, seguita da Egitto (17,088 ton), Corea del Sud (14, 533 ton), India (10,449 ton) e Israele (7,889 ton).

Per quanto riguarda il PP copolimero, le importazioni di settembre della Turchia sono calate del 36% sul mese a 26,587 ton mentre sono incrementate del 16% rispetto allo stesso mese del 2016. L’Arabia Saudita ha superato la Corea del Sud diventando il principale fornitore di PP copolimero in Turchia con 8,516 ton a settembre.

L’import di LLDPE è cresciuto leggermente dello 0.7% sul mese mentre è aumentato del 39% su base annua a 45,164 ton a settembre. L’Arabia Saudita è stata il principale fornitore di LLDPE per un altro mese con 15,575 ton, seguita dall’Iran (7, 189 ton) e Singapore (6,600 ton). Intanto, la Turchia ha importato 7,327 ton di mLLDPE a settembre, in rialzo del 15% su agosto.

Le importazioni di LDPE sono scese del 23% su base mensile a 18,010 ton a settembre. Le importazioni sono diminuite inoltre del 31% rispetto allo stesso mese del 2016. L’Arabia Saudita è stata il principale fornitore della Turchia con 3,087 ton, seguita da Qatar (2,134 ton) e Belgio (2,015 ton).

Le importazioni di HDPE sono aumentate del 6% a settembre su base mensile a 65,109 ton, mentre sono incrementate del 44% rispetto all’anno precedente. L’Arabia Saudita è rimasta il principale fornitore con 14,466 ton, seguita dall’Iran (13,736 ton) e dalla Corea del Sud (12,860 ton)

L’import di PVC della Turchia è cresciuto del 15% rispetto al mese precedente a 74,967 ton a settembre. Su base annua, le importazioni di PVC sono salite del 31%. I principali fornitori di PVC sono stati la Francia (13,909 ton), gli USA (9,601 ton) e la Spagna (8,049 ton).

Per quanto riguarda gli stirenici, la Turchia ha importato 24,283 ton di PS a settembre, in contrazione del 6% sul mese ma in crescita del 50% sull’anno. Il Beglio è rimasto il principale fornitore con 7,368 ton. Le importazioni di ABS sono calate del 3.7% sul mese a 12,519 ton a settembre, mentre sono in aumento del 41% su base annua. La Corea del Sud è rimasta il principale fornitore con 7.513 ton a settembre.

Intanto, le importazioni di settembre della Turchia di PET bottiglia sono diminuite del 19% mese su mese a 20,953 ton. Tuttavia, sono in aumento del 79% su base annua.

Per seguire le importazioni della Turchia per paese cliccare questo link (Riservato agli abbonati).
Prova Gratuita
Login