Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia lancia investigazione antidumping su GPPS egiziano

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 05/12/2014 (17:38)
Secondo un annuncio pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30 novembre 2014, Il Ministero dell’Economia turco ha lanciato un’investigazione anti-dumping sul PS egiziano (codice HS 3903.19.00.00.00) in seguito alla legislazione sulla prevenzione della concorrenza sleale sull’import. La richiesta di investigazione è stata presentata da Aschem Petrokimya San. A.Ş.

Nella pubblicazione ufficiale è stato indicato che il produttore locale turco Aschem Petrokimya San. A.Ş ha richiesto al Ministero di prendere delle misure antidumping sull’import di “polistirene” di origine egiziana, riferendo che il PS egiziano è stato importato in Turchia sotto i prezzi di mercato, danneggiando la produzione locale.

L’investigazione sarà condotta dall’ufficio centrale d’importazione del Ministero dell’Economia della Turchia. Le parti coinvolte saranno informate su tale investigazione. Ognuna delle parti coinvolte invierà la propria risposta al questionario d’investigazione entro 37 giorni dalla data di ricevimento. Nel caso in cui sarà implementato un dazio anti-dumping in seguito all’investigazione, il Ministero introdurrà retroattivamente la tassazione sulle importazioni, a partire dalla data di notificazione, il 30 novembre 2014.
Prova Gratuita