Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, mercati PP e PE in rialzo per tensioni logistiche all’inizio del 2024

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 05/01/2024 (12:38)
I prezzi delle poliolefine hanno registrato un rapido aumento in seguito alle festività del Capodanno, mentre i costi di spedizione in rialzo e i carichi di importazione in ritardo hanno aperto la strada alle notevoli richieste di aumento da parte dei fornitori abituali. Inoltre, la domanda di PP e PE è stata buona con i buyer particolarmente interessati ai materiali in pronta consegna o prossimi alla consegna, dopo che gli attacchi nel Mar Rosso hanno interrotto le catene di approvvigionamento.

I tassi di nolo marittimi sono aumentati ulteriormente dopo che l’attacco missilistico a una nave di Maersk nel fine settimana ha indotto i trasportatori a sospendere i piani di ripresa dei transiti nell’area. Centinaia di navi commerciali sono state dirottate intorno al Capo di Buona Speranza nel Sud Africa a causa dei continui rischi per la sicurezza.

Ritardi nella catena di approvvigionamento portano offerte MO ai massimi di diversi mesi

I prezzi del PP omo saudita si sono avvicinati o hanno toccato la soglia dei $1000/ton su base CIF a fine dicembre. Questo perché l’esplosione della crisi nel Mar Rosso ha iniziato a far aumentare il sentimento dei venditori a metà del mese scorso, in un momento in cui la maggior parte di essi aveva già smaltito le proprie scorte.

L’offerta ridotta da parte della Russia e il fermo impianto previsto presso un produttore saudita per febbraio hanno rafforzato la preoccupazione per l’offerta, mentre le offerte di PPH si sono avvicinate o hanno raggiunto la soglia dei $1050/ton su base CIF all’inizio della settimana prima di subire ulteriori aumenti.

I prezzi sono aumentati quasi quotidianamente, mentre alcuni player hanno riferito di aver sentito i prezzi del PP fibra anche superiori a $1100/ton su base CIF Turchia verso la fine di questa settimana a causa ella mancanza di un’offerta adeguata. Un buyer ha commentato, “Alcuni venditori cercano di applicare degli aumenti ai loro prezzi mentre il PP fibra potrebbe arrivare a $1200/ton su base CIF. Tuttavia, questo costringerebbe un maggior numero di trasformatori a passare al poliestere”.

I prezzi del PP di importazione si sono attestati per lo più in rialzo di $70-80/ton rispetto alla settimana precedente, mentre i dati medi settimanali di ChemOrbis indicano i livelli massimi da circa 8 mesi. “I prezzi di rafia e fibra sono stati sporadici rispetto alla scorsa settimana, mentre i minimi dei range di inizio settimana sono spariti per le origini soggette a dazio doganale del 6.5%”, hanno dichiarato diversi player.

Allo stesso modo, le offerte di PE del Medio Oriente per gennaio sono state annunciate con aumenti fino a $100/ton rispetto al mese scorso, a causa del rialzo dei prezzi dei container e dei ritardi nelle spedizioni, che hanno mantenuto limitata l’offerta nella regione. Inoltre, la notizia che un produttore regionale si sta preparando ad effettuare un fermo impianto di LDPE ha creato tensione nel mercato.


Sebbene l’attività dei derivati non sia stata molto incoraggiante, le recenti tensioni logistiche hanno creato scompiglio nel mercato e hanno aumentato la domanda di resina tra i buyer a causa del panico di acquisto. Le offerte per tutti i gradi di PE hanno superato i $1050/ton su base CIF Turchia, mentre l’LDPE e l’LLDPE sono tornati ai massimi di ottobre. Nel frattempo, l’HDPE film ha raggiunto il livello massimo da maggio 2022.

CIF Türkiye – Import Prices – PP Raffia – PP Fibre – LDPE – LLDPE – HDPE

Player annunciano ritardi fino a 20-30 giorni nell’ETA

Molti buyer di poliolefine hanno riferito di aver subito ritardi nei carichi assicurati precedentemente dal Medio Oriente, con le spedizioni di dicembre che sono state posticipate a gennaio. “Questo significa che i carichi non arriveranno prima di inizio marzo, il che ha scatenato il panico tra i player”, ha dichiarato un produttore. Anche i produttori regionali hanno sottolineato l’incertezza dei tempi di transito, aggiungendo, “La situazione darà filo da torcere ai player di PP e PE nel prossimo futuro”.

Premio sui mercati import cinesi aumenta

Nel frattempo, i prezzi del PE di importazione dal Medio Oriente hanno riguadagnato il loro premio rispetto ai prezzi in Cina dopo la recente ondata di forti aumenti. Secondo i dati medi settimanali di ChemOrbis, il premio della Turchia rispetto ai prezzi di importazione in Cina è aumentato di $50/ton per l’LDPE e di $100/ton per l’LLDPE e l’HDPE film dopo che a dicembre i due mercati scambiavano quasi alla pari tutti i prodotti.

Per quanto riguarda il PPH, il premio dei prezzi della rafia saudita su base CIF Turchia rispetto ai livelli di importazione in Cina è salito a $155/ton rispetto agli $85/ton della scorsa settimana, rispecchiando l’impatto notevole dell’interruzione dell’offerta di importazione nel mercato.

Mercati locali senza tregua dai rialzi per vivacità della domanda

Seguendo l’esempio, il canale di distribuzione ha aumentato i suoi rialzi questa settimana in risposta alla diminuzione delle scorte da parte dei venditori e al vivace interesse di acquisto per i carichi in pronta consegna. I dati di ChemOrbis hanno rivelato che il mercato locale del PP rafia ha registrato un aumento cumulativo di $175/ton (14%) rispetto a un mese fa, mentre il rialzo del PE ha raggiunto i $95-130/ton (7-10%) nel periodo.


“I rapidi aumenti del mercato di importazione e le allocazioni limitate dovute a problemi logistici porteranno a ulteriori rialzi nelle prossime settimane. I distributori scelgono di rimanere inattivi perché non sono sicuri di poter sostituire le scorte in tempi brevi. Si dice che i tassi di nolo per i camion potrebbero aumentare, vista la recente situazione”, ha commentato un player.

Per quanto tempo le riduzioni dell’offerta colpiranno i mercati PP e PE?

La maggior parte dei player concorda sul fatto che i forti aumenti dei prezzi sono stati causati dall’aggravarsi delle preoccupazioni dell’offerta piuttosto che da una ripresa dei settori dei derivati. Alcuni di loro ritengono che le interruzioni continueranno a influenzare i mercati delle poliolefine fino a febbraio, con tempi di consegna più lunghi e costi di spedizione più che raddoppiati.

Tuttavia, altri sottolineano i rischi elevati delle recenti tensioni affermando, “Il mercato potrebbe trovarsi di fronte a volumi ingenti in arrivo entro marzo e aprile, che peserebbero sui prezzi delle resine, a meno che la domanda dei derivati non si riprenda e i problemi finanziari non si attenuino in qualche misura. Siamo preoccupati di sapere se il costo del materiale sarà superiore al mercato quando arriverà il momento”.

A parte questo, le preoccupazioni per le pressioni inflazionistiche si sono fatte sentire da quando è scoppiata la crisi a metà dicembre. “I forti aumenti sono di solito seguiti da forti cali quando le condizioni si normalizzano, il che mantiene i mercati in tensione. I problemi di spedizione e l’aumento dei costi della resina manterranno elevata l’inflazione e peseranno sui consumi a un certo punto”, ha osservato un player.
Prova Gratuita
Login