Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, opinioni diverse su impatto crisi del Qatar nel mercato del PE

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 09/06/2017 (13:15)
I membri del Consiglio di cooperazione del Golfo (GCC), tra cui Arabia Saudita, Bahrein ed Emirati Arabi Uniti hanno interrotto le relazioni diplomatiche con il Qatar lo scorso lunedì, a causa dei legami del paese con il terrorismo. Tutto il traffico aereo e marittimo che collega il Qatar con i paesi sopra indicati è stato interrotto, il quale ha destato curiosità tra i player turchi circa il possibile impatto sulle consegne di PE dal paese.

Nonostante non si sia verificato un immediato impatto della tensione in Qatar nel mercato del PE, i player hanno iniziato a valutare il possibile effetto per il breve periodo in diverse prospettive.

Un buyer, che si aspetta dei ritardi per due o tre settimane per i suoi acquisti precedenti di LDPE dal Qatar, ha detto, “Il Qatar troverà probabilmente nuove rotte e continuerà a fornire sia la Turchia che la Cina attraverso diversi porti. Poiché non sono l’unica alternativa di PE, crediamo di non riscontrare nessuna limitazione di offerta o previsioni rialziste. Poiché si è verificata in un momento di offerta ampia, eccetto per l’ LLDPE, i possibili ritardi non spingeranno in rialzo il mercato”.

Anche un trasformatore di packaging ha detto, “Non ci aspettiamo che la crisi del Qatar influenzi la Turchia poiché l’offerta dall’Iran continua a provvedere al mercato. Inoltre, le materie prime in ribasso non supportano un’inversione di tendenza”.

D’altra parte, qualche player ammette che i ritardi dal Qatar potrebbero incoraggiare i fornitori dal Medio Oriente di PE ad adottare un sentimento in rialzo sulle loro strategie di prezzi. “Il mercato dell’ LLDPE ha già dato segnali di stabilizzazioni causati dalla mancanza di un’offerta confortevole. Qualche venditore incluso l’ Uzbek e l’ Iran hanno diminuito i loro sconti questa settimana per I gradi dell’ HDPE. Inoltre, potrebbe emergere qualche richiesta di aumento nei prossimi giorni per il PE nonostante non crediamo che siano accettati durante il breve periodo a causa dei costi in ribasso, della pausa del Ramadan e le diminuzioni nel mercato cinese del PE sulla domanda debole e il riavvio delle capacità di PE”, ha commentato un player.

Muntajat ha informato i suoi clienti a metà settimana che sta riscontrando qualche problema di logistica a causa delle recenti sanzioni, mentre dovrebbero continuare a soddisfare i loro clienti dirottando i loro imbarchi attraverso altri porti.
“Abbiamo già preso provvedimenti per dirottare i nostri imbarchi e questo potrebbe risultare in una tempistica di transito leggermente più lunga”, ha detto la società, trovando comprensione e supporto da parte dei clienti in questo periodo particolare.

I prezzi di PE in Turchia sono diminuiti stabilmente durante gli ultimi tre mesi con prezzi ai livelli più bassi degli ultimi 6 mesi per l’ LDPE e l’ LLDPE. L’ HDPE, tuttavia, è sceso al livello minimo degli ultimi 17 mesi tra l’offerta ampia dall’Iran, secondo I dati su base media settimanale dell’Indice di ChemOrbis.
Prova Gratuita
Login