Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia: player si aspettano una ripresa della domanda dopo il Ramadan

  • 24/06/2016 (11:43)
In Turchia, i mercati dei polimeri hanno seguito un trend ribassista da metà aprile, in linea con il calo dei mercati dell’Asia e con l’attività di trading ridotta. Le continue diminuzioni dei prezzi hanno portato i buyer di PP, PE e PS a rimanere inattivi, acquistando solo secondo necessità, mentre il Ramadan supportato ulteriormente questa situazione. Tuttavia, dalla scorsa settimana, i venditori hanno iniziato ad adottare atteggiamenti rialzisti, in quanto la domanda dovrebbe riprendersi nel periodo post-Ramadan.

I venditori di PP dall’Arabia Saudita e dall’Iran hanno espresso le loro idee di vendita per luglio in rialzo per il materiale di importazione, e hanno aumentato i prezzi di listino fino a $40/ton. L’Interesse all’acquisto si è leggermente ripreso, in quanto il cambio del sentimento ha fatto crescere le richieste da parte dei trasformatori, supportando attese ottimiste per la domanda a luglio da parte dei venditori.

Un produttore di sacchi ha commentato “Un agente di un fornitore dell’Arabia Saudita mira a ottenere la soglia di $1000/ton CIF per il PP omo rafia il prossimo mese. Il mercato è aumentato, sebbene non siamo sicuri della durata di questo trend”.

Un trader ha affermato che le richieste sono cresciute sia per il PP rafia che per il PP fibra, aggiungendo “Abbiamo idee di vendita in rialzo per il PP dall’Iran per il periodo successivo al Ramadan, mentre non stiamo offrendo molto materiale per ora. Il mercato del PP sembra essersi spostato verso nord. Inoltre, l’offerta dai produttori dell’Iran e dall’Arabia Saudita potrebbe essere limitata poiché preferiscono dirigere materiale verso altre destinazioni”.

Un fornitore dell’India ha intenzione di tornare sul mercato con aumenti di $50/ton la prossima settimana. Il venditore ha affermato “I produttori non stanno subendo una pressione dalle scorte, in quanto i venditori di PP della Cina hanno tagliato la produzione, l’offerta dal Medio Oriente è diminuita durante il Ramadan e la produzione di PP da parte di alcuni produttori europei è calata”.

Un produttore globale ha rialzato i prezzi di listino di $30-40/ton su base settimanale per i gradi di PP omo e LDPE film considerato il sentimento rialzista nei mercati dell’Asia. Il produttore ha affermato “La domanda da parte dei trasformatori resta limitata e non abbiamo chiuso nessuna trattativa su questi livelli teorici, tranne che per dei volumi di LDPE. Crediamo che il mercato salirà a questi livelli a luglio”. Un produttore di PE del Medio Oriente mira a aumenti di $30-50/ton per l’LDPE e l’LLDPE, aggiungendo “La domanda non è cambiata, ma le scorte sono diminuite e questo supporta il sentimento rialzista tra i venditori”.

E’ emerso un atteggiamento rialzista anche per il PE dall’Uzbekistan. Un trader ha osservato “Le nostre vendite sono migliorate soprattutto per l’HDPE film, mentre abbiamo scorte ridotte di HDPE b/m. Anche le scorte dei trasformatori potrebbero essere diminuite. Intanto, ci siamo rivolti a mercati alternativi, perché il mercato della Turchia non ha di recente fornito un netback soddisfacente”. Su base locale, i prezzi sotto i $1400/ton sono diventati scarsi per quest’origine.

I distributori hanno leggermente incrementato le offerte locali di PP omo e PE, mentre intendono adottare un atteggiamento rialzista anche per il PS nei prossimi giorni. Un venditore ha affermato “Abbiamo rialzato i prezzi del PP omo rafia e iniezione, considerato il miglioramento dell’interesse all’acquisto, mentre abbiamo mantenuto le offerte per il PS stabili sulla settimana. Crediamo che tutti i polimeri registreranno tentativi di aumento dopo il Ramadan”. Un altro venditore ha commentato “Cercheremo di ottenere livelli più alti, in quanto le diminuzioni per il PS sembrano essersi fermate, sebbene la domanda non sia brillante. Ci aspettiamo che i prezzi di PS si stabilizzino prima di aumentare come il PP”.

Dall’altra parte, i player si stanno chiedendo se una possibile ripresa della domanda sarà duratura oppure no. Un trasformatore di PE ha osservato “Il mercato potrebbe riprendersi dopo il Ramadan, ma solo per 10-15 giorni a meno che non migliori notevolmente la domanda per i prodotti finiti. Acquisteremo dei volumi la prossima settimana per non rimanere senza scorte dopo le festività, in quando potrebbe esserci una riduzione temporanea dell’offerta”. Un altro player ha riferito “I prezzi del PP locale sono saliti di $40-50/ton, ma questi aumenti non saranno sostenibili. Diversi trasformatori di grandi dimensioni fermeranno gli impianti a metà luglio per circa un mese e questo potrebbe colpire negativamente la domanda”. Alcuni trasformatori di tappeti hanno confermato che fermeranno gli impianti tra metà e fine luglio.

Secondo i player, l’outlook per il PE non è per ora rialzista come quello per il PP, mentre non si aspettano forti aumenti sulle trattative per nessuno dei due prodotti. L’offerta di HDPE in Turchia aumenterà nel lungo termine, secondo alcuni player, e anche i venditori dell’Iran torneranno sul mercato. Questo potrebbe ostacolare un possibile trend rialzista. Similmente, i competitivi carichi di PS dall’Iran e l’attività moderata potrebbero contenere gli aumenti per questo prodotto nel breve termine.
Prova Gratuita