Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, player valutano outlook del mercato dopo colpo di stato

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 18/07/2016 (18:17)
I player nei mercati dei polimeri della Turchia hanno iniziato a valutare i possibili effetti del colpo di stato dello scorso venerdì 15 luglio. Secondo alcuni player, è ancora troppo presto per fare previsioni dato che è il primo giorno della settimana e credono che sia meglio aspettare per avere un’idea più chiara dell’outlook.

Secondo quanto riportato dai media, le esportazioni di prodotti petrolchimici e di polimeri dall’Iran in Turchia sono state temporaneamente bloccate nella giornata di sabato, a causa della chiusura del confine tra i due stati a seguito del colpo di stato. Tuttavia, quest’informazione non è stata ancora confermata da fonti ufficiali in Turchia al momento della pubblicazione.

Un trader di PP ha commentato “I buyer potrebbero ritirarsi dal mercato. I venditori saranno più cauti per i CAD, dato che le banche potrebbero adottare delle precauzioni finanziarie dopo gli ultimi eventi. In ogni caso, non ci aspettiamo di vedere forti aumenti questo mese, anche considerando quello che è successo”. Un venditore di PP e PE ha rilasciato commenti simili “Lo scenario è piuttosto incerto ora, e non abbiamo ricevuto richieste dai buyer. I venditori potrebbero aver bisogno di aspettare 1-2 settimane per vedere la situazione del mercato prima di decidere i livelli di prezzi, dato che la domanda potrebbe essere ridotta”.

Intanto, altri player non si aspettano che gli ultimi eventi abbiano delle grandi conseguenze sul mercato nel breve termine. Un fornitore di PVC ha riportato che i player sono presi dai pagamenti all’inizio della settimana, mentre il mercato potrebbe non essere eccessivamente colpito, soprattutto dato che il tasso di cambio USD/TL si aggira attorno a 2.95. Il dollaro USA è salito sopra 3.0150 TL dopo la notizia del colpo di stato, prima di scendere sotto i 2.93 questa mattina. A mezzogiorno, il cambio USD/TL è risalito a 2.95.

Un altro venditore di PVC ha osservato “Abbiamo ricevuto delle richieste nonostante l’atmosfera sia tranquilla. I mercati dei polimeri potrebbero essere influenzati dal tasso di cambio e probabilmente dovremo aspettare questa settimana per avere un’idea più chiara dell’outlook”.

Un trader ha affermato “Gli sviluppi non sembrano aver colpito il mercato come ci saremmo aspettati, sebbene potrebbero essere osservati degli effetti sugli investimenti e sul turismo nel medio termine, che potrebbero avere un impatto sull’economia”.

Un distributore ha affermato “Ci aspettiamo che i mercati dei polimeri seguano un trend rialzista fino a settembre e le nostre attese restano positive nonostante la recente crisi. In seguito, il mercato potrebbe vedere una correzione al ribasso, considerando l’equilibrio tra domanda e offerta. La direzione del PS dipenderà dal petrolio e dalla politica dei fornitori iraniani”.

Prova Gratuita
Login