Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, produttore saudita annuncia prezzi PP e PE di ottobre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 29/09/2016 (17:10)
I buyer in Turchia hanno riportato di aver ricevuto nuove offerte per ottobre da un produttore saudita questa settimana. Il produttore ha concesso piccole riduzioni sul PP omo fibra, mentre ha mantenuto i prezzi del PE stabili rispetto agli ultimi livelli di settembre.

Nel mercato del PP, i prezzi per il PP fibra del produttore saudita sono riportati a $1020/ton CIF Turchia, soggetti a un dazio doganale del 6.5%, cash. Il materiale in pronta consegna dal produttore si attesta a $1040/ton FCA Turchia, soggetto a un dazio doganale del 6.5%, cash. Entrambi i livelli sono scesi di $10/ton sul mese scorso.

Un produttore di packaging in PP ha commentato “Crediamo che il produttore chiuderà le trattative a livelli leggermente inferiori alle offerte iniziali, dato che la domanda in Turchia non è incoraggiante. Diversi trasformatori hanno problemi di liquidità. Anche se i prezzi del petrolio si riprendessero a seguito dell’accordo preliminare tra i paesi dell’OPEC per ridurre la produzione di greggio, la domanda rimarrà il fattore principale che deciderà il trend”. Dopo la decisione raggiunta dai paesi dell’OPEC durante il vertice in Algeria, i prezzi del petrolio sono saliti di oltre $2/bbl sia per il NYMEX che per il Brent nel mercato dei future, nella giornata di mercoledì.

Intanto, le offerte del produttore per l’LLDPE c4 film e l’HDPE film sono emerse a livelli stabili su settembre. I buyer hanno ricevuto prezzi rispettivamente a $1150/ton e a $1150-1160/ton per questi prodotti su base FCA Turchia, soggetti a un dazio doganale del 6.5% cash.

Un trasformatore di PE ha affermato “Speravamo di vedere degli sconti da parte del fornitore questo mese, ma sembra che i venditori del Medio Oriente cercheranno di ottenere rollover a ottobre. Diversi fornitori regionali hanno citato le loro allocazioni limitate per giustificare l’atteggiamento fermo sui prezzi”.
Prova Gratuita
Login