Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, settore giocattoli in crescita

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 11/10/2017 (15:14)
Secondo quanto riportato dai media, il settore dei giocattoli della Turchia è incrementato significativamente in seguito alle misure prese sulle ispezioni dei giocattoli importati e le restrizioni sui prodotti nocivi. Dopo che con queste misure il predominio della Cina nel settore dei giocattoli turco è in parte diminuito negli ultimi tre anni, sia i produttori locali di giocattoli della Turchia che l’economia hanno beneficiato di questi sviluppi.

Secondo un comunicato sul sito web della Turkish Plastics Industry Foundation’s (PAGEV), il settore dei giocattoli della Turchia ha triplicate la produzione e capacità oltre ai tassi d’impiego nei primi sei mesi dell’anno.

Il settore dei giocattoli ha raggiunto volumi totali di produzione del valore di circa $80 milioni nella prima metà del 2017. La produzione dei giocattoli in plastica costituisce circa il 70% of della produzione con 56$ milioni.

È stato stimato che la produzione di giocattoli in Turchia dovrebbe crescere del 9% su base annua nel 2017, raggiungendo i 152$ milioni, mentre la produzione di giocattoli in plastica dovrebbe raggiungere i 106$ milioni.

I principali produttori di giocattoli turchi stanno considerando di fare nuovi investimenti in particolare a Istanbul e nell’area circostante in linea con le crescenti attività di mercato.

Secondo PAGEV, durante la prima metà del 2017, le esportazioni di giocattoli in plastica della Turchia hanno raggiunto $15.8 milioni anche se le importazioni erano ancora alte a $228.2 milioni. La Francia deteneva le quote maggiori di esportazione, seguita da Iraq, Turkmenistan e Cipro mentre la Cina è rimasta il principale fornitore di giocattoli in plastica importati.
Prova Gratuita
Login