Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia, slancio rialzista sul PE inferiore al PP

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 10/02/2017 (18:34)
In Turchia, i prezzi di PP stanno crescendo a un ritmo più veloce rispetto al PE a causa di diversi fattori, nonostante entrambi i prodotti abbiano seguito un trend rialzista da metà dicembre. L’offerta di PP da Medio Oriente, Egitto e Iran è corta. Inoltre, la domanda del grado rafia è cresciuta questa settimana dopo un periodo di calma, sostenendo il trend rialzista sul PP. Gli aumenti annunciati di recente sono generalmente passati sulle compravendite di febbraio, in quanto i buyer di PP che hanno fatto affidamento sulle loro scorte per qualche tempo sono dovuti tornare sul mercato per rifornirsi.

L’offerta limitata dal Medio Oriente, che è tra i principali fornitori di PP e PE in Turchia, ha portato a forti incrementi in entrambi i mercati. Un trasformatore ha riportato "Un produttore del Medio Oriente ha una disponibilità molto limitata di PE e ha posticipato le consegne da gennaio a metà febbraio. Invece per quanto riguarda il PP, l’attività di acquisto è rallentata da parte dei buyer a dicembre nonostante i venditori fossero insistenti nelle vendite, mentre si è verificato il caso opposto nelle settimane recenti. In aggiunta all’offerta corta dei gradi fibra e iniezione, anche il PP rafia è diventato più corto. Ci attendiamo che i prezzi delle poliolefine restino in rialzo a marzo, ma il mercato potrebbe cambiare direzione ad aprile".
Un distributore ha affermato "Abbiamo venduto PP rafia turkmeno in aumento di €50/ton su settimana scorsa. Intanto, la domanda è piuttosto debole nel mercato del PE in quanto i buyer non hanno fretta di acquistare nonostante i prezzi in rialzo. Nonostante i fornitori dal Medio Oriente e il produttore locale Petkim abbiano incrementato i prezzi di PP e PE per febbraio".

Un altro venditore ha osservato "Vi è una buona domanda di PP, ma vi è poco materiale disponibile. I venditori potrebbero mantenere i propri carichi. Tuttavia, i rincari sul PE sono stati più moderati rispetto al PP. Questo potrebbe derivare dal fatto che le compravendite di PP sono riportate per lo più su base cash mentre quelle del PE sono con pagamento posticipato ostacolando l’attività, soprattutto per l’LDPE. Un’altra ragione è l’offerta ampia di PE dall’Iran, a differenza del PP".

Analogamente, un trader ha affermato "L’offerta di PP è più corta dall’Iran in questi giorni. Inoltre, vi sono preoccupazioni per le interruzioni dei trasporti dal paese alla Turchia il mese prossimo per le festività di Newroz in Iran. Inoltre, l’offerta di PP rafia egiziano si è ridotta di recente".

Oltre a questo, un agente di un produttore di PP e PE ha ricordato che le compagnie assicurative si sono fatte da parte dopo la decisione dell’agenzia di rating Fitch di declassare il paese al livello di spazzatura. Ha aggiunto "Questo ha fatto limitare i volumi dei produttori di polimeri in Turchia a causa dello stato rischioso del paese. Il PE è stato condizionato maggiormente rispetto al PP. Inoltre, l’offerta ampia di PE iraniano in Turchia potrebbe esercitare pressione ribassista a breve sul mercato".

Un altro player ha riportato "I prezzi di PP e PE stanno salendo, ma il PE in modo inferiore al PP in quanto le dinamiche di domanda-offerta mantengono gli incrementi sul PP più forti e la resistenza ai rincari sul PE più rigida, come avviene in altri mercati tra cui Cina ed Europa. Siamo decisi sui nostri livelli attuali in quanto abbiamo attese rialziste per marzo. I tassi di nolo dall’Iran sono raddoppiati e i problemi dei trasporti per la festività di Newroz potrebbero ridurre ulteriormente l’offerta".
Prova Gratuita
Login