Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Turchia sospende dazi doganali su 4 prodotti

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 15/04/2014 (18:19)
Secondo una e-mail del 14 aprile 2014 della Fondazione Industria Plastica della Turchia (PAGEV), PAGEV, in cooperazione con l’Associazione Turca degli Industriali della Plastica (PAGDER) e con il Ministero dell’economia della Turchia hanno condotto degli studi sulle attuali normative doganali in Turchia, come la Sospensione delle Tariffe e il Sistema di limitazione delle quote, allo scopo di applicare queste pratiche ad alcune materie prime della plastica. Come risultato degli studi, PAGEV ha annunciato che i dazi doganali di quattro prodotti specifici saranno sospesi dal 1° luglio 2014.

Affinché questi prodotti, che hanno i codici tariffari 39011010, 39019090, 39019090 e 39029090, possano essere esentati dai dazi doganali, devono corrispondere a specifiche tecniche ben precise- a prescindere dal fatto che i numeri tariffari coincidano o meno. I player ritengono che non sia probabile che tutti i prodotti importati con il codice 39011010, cioè di LLDPE, potranno beneficiare di questa esenzione.

I prodotti saranno esenti dal dazio solo se il prodotto specifico e gli additivi soddisferanno in pieno le specifiche tecniche. In tal caso gli importatori potranno beneficiare del dazio a zero, mostrando le relazioni delle analisi e i numeri CAS.

Secondo PAGEV, è cruciale che la Turchia risolva il problema dei dazi doganali elevati sull’import delle materie plastiche per sviluppare ulteriormente la produzione e il business delle esportazioni. Nella comunicazione, PAGEV ha espresso anche le attese secondo cui questa esenzione su quattro prodotti specifici stabilirebbe un precedente per altre materie plastiche nel futuro.
Prova Gratuita
Login