Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

ULTIME NOTIZIE: Import polimeri di giugno in Turchia toccano massimi mensili di sempre

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 30/07/2020 (17:42)
Secondo le Statistiche di Importazione di ChemOrbis, le importazioni totali di polimeri in Turchia sono aumentate del 15.5% a giugno sul mese a 490,000 tons. Il dato è aumentato del 37% su base annua, i dati suggeriscono.

Inoltre, le importazioni di giugno hanno indicato il volume mensile più alto da quando ChemOrbis ha iniziato a raccogliere i dati statistici nel 2000.

A giugno, i primi 5 esportatori di polimeri in Turchia sono stati l’Arabia Saudita con 105,849 tons, seguita da Corea del Sud (33,357 tons), Belgio (31,282 tons), Russia (26,688 tons) e Stati Uniti (25.957 tons) a giugno.

Anche se l’Iran è rimasto fuori dalla lista per il quarto mese consecutivo, i volumi del paese sono aumentati per tutti i prodotti. Le importazioni di HDPE e LLDPE sono aumentate in particolare con importanti rialzi mensili rispetto ai volumi piuttosto bassi nel periodo tra marzo e maggio.



PP OMO

A giugno, le importazioni di PP omo sono aumentate quasi del 9% nel mese e sono salite del 37% sull’anno a 174,000 tons. Tra i primi 5 fornitori, l’Arabia Saudita è rimasta il primo esportatore della Turchia con 56,647 tons, seguita da Egitto (18,648 tons), Russia (13,985 tons), Israele (10,735 tons) e Belgio (9,339 tons).

PP COPOLIMERO

Per il PP copolimero, le importazioni della Turchia di giugno sono aumentate del 26% su maggio e del 70% rispetto a un anno prima a 34,000 tons. La Corea del Sud è rimasta il principale fornitore con 6,257 tons, seguita dal Belgio (5,453 tons) e dagli Emirati Arabi Uniti (4,183 tons).

LLDPE

Le importazioni per l’LLDPE sono aumentate del 28% su base mensile a 64,000 tons a giugno. Sono aumentate del 64% su base annua. L’Arabia Saudita ha preso il posto degli USA per la prima volta quest’anno con 24,745 tons ed è diventata il principale fornitore di LLDPE in Turchia, seguito dagli Stati Uniti (17,001 tons) e dall’Iran (5,031 tons).

Nel frattempo, le importazioni della Turchia di mLLDPE di giugno sono state quasi invariate su base mensile a 8,000 tons. Hanno registrato un picco del 167% rispetto a giugno 2019. Gli Stati Uniti si sono nuovamente classificati come principale fornitore della Turchia con 2,725 tons, seguiti dai Paesi Bassi (1,751 tons).

LDPE

Le importazioni di giugno per l’LDPE sono aumentate del 12% sul mese e del 27% sull’anno a 28,000 tons. L’Arabia Saudita è rimasta il maggiore esportatore della Turchia con 3,709 tons, seguita dalla Germania (2,801 tons) e dal Qatar (2,427 tons).

HDPE

Le importazioni di HDPE nel mese di giugno sono aumentate del 17% e hanno visto un rialzo del 90% sull’anno a 74,000 tons. L’Arabia Saudita è stata di nuovo il maggiore esportatore verso la Turchia con 15,385 tons. L’Iran è seguito con 11,167 tons mentre l’Uzbekistan (6,160 tonnellate) è diventato il terzo maggiore fornitore di HDPE.

PVC

Le importazioni di S-PVC della Turchia di giugno sono aumentate di oltre il 20% a circa 53.000 tons rispetto ai dati di maggio. Inoltre, sono aumentate del 32% su base annua. I principali fornitori della Turchia sono stati Francia, Russia e Spagna con rispettivi volumi di 11,872 tons, 7,662 tons e 6,619 tons.

PS

La Turchia ha importato 10,801 tons di PS a giugno, in crescita del 12% sul mese. Il volume è rimasto pressoché invariato anno su anno. Il Belgio è rimasto il primo esportatore con 6,753 tons.

ABS

Le importazioni di ABS a giugno sono aumentate del 12.5% sul mese, mentre sono rimaste stabili rispetto a giugno 2019 a 9,000 tons. La Corea del Sud è stata di nuovo di gran lunga il principale fornitore della Turchia con 4,982 tons seguita dal Belgio (1,334 tons).

EPS

A giugno, le importazioni di EPS in Turchia sono aumentate del 100% a 2,803 tons rispetto a maggio. Nel frattempo, il volume è aumentato del 22% rispetto a giugno 2019. I tre principali fornitori di EPS della Turchia erano tutti europei. L’Austria è rimasta il primo fornitore con 1.334 tons, seguita da Belgio (883 tons) e Polonia (286 tons).

PET

Nel frattempo, le importazioni della Turchia di giugno per il PET bottiglia sono salite in modo significativo del 278% sul mese e sono aumentate del 48% sull’anno a 19.607 tons. L’India è stata il primo esportatore della Turchia con 7.043 tons, seguita dall’ Oman (6.570 tons) e dalla Malaysia (4.209 tons).

Le importazioni di PET tessile a giugno sono diminuite dell’8.3% sul mese e del 12.7% sull’anno a 9,919 tons. La Malaysia è stata il principale esportatore della Turchia con 2,730 tons, seguita dall’India (1,836 tons) e dalla Corea del Sud (1.709 tons).

Per seguire le importazioni della Turchia per paese, clicca qui < / b> (Riservato agli abbonati)

Per seguire le importazioni della Turchia per prodotto, clicca qui (Riservato agli abbonati)