Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

ULTIME NOTIZIE: Turchia avvia indagine di riesame su import S-PVC da Germania e USA

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 24/06/2020 (18:01)
Secondo un decreto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale in Turchia il 24 giugno 2020, un’inchiesta di riesame sulle importazioni di PVC di sospensione (S-PVC) dalla Germania e dagli Stati Uniti (con il codice SA 3904.10.00.00.19 ai sensi della posizione statistica delle tariffe doganali) è stata lanciata su richiesta del produttore locale, Petkim Petrokimya Holding A.S. L’inchiesta ha lo scopo di determinare le procedure e le condizioni per le tasse anti-dumping che sono state in vigore per il prodotto.

Le misure dovrebbero scadere presto. È stata ritenuta necessaria un’indagine di riesame finale sulla base del fatto che il dumping e il danno potrebbero continuare o ripresentarsi se i dazi sul dumping venissero rimossi dalle importazioni di PVC dai suddetti paesi.

Il 6 febbraio 2003, i dazi antidumping sulle importazioni di S-PVC da Germania, Belgio, Italia, Israele e Romania sono stati determinati tra $25-45/ton a seconda della società. Per gli Stati Uniti, la Finlandia, i Paesi Bassi, l’Ungheria e la Grecia, le importazioni di S-PVC erano soggette a un dazio antidumping di $45/ton.

Il 25 giugno 2009 sono state mantenute le misure antidumping adottate contro Stati Uniti, Germania, Italia e Romania, mentre le misure antidumping sulle importazioni dall’Italia e dalla Romania sono terminate il 25 giugno 2014.
Prova Gratuita
Login