Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

ULTIME NOTIZIE: importazioni totali polimeri in rialzo a luglio in Turchia

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 31/08/2020 (11:07)
Secondo le Statistiche di importazione di ChemOrbis, le importazioni totali di polimeri della Turchia sono aumentate del 7.3% a luglio sul mese a 526,000 tons. Il dato è aumentato del 19% anno su anno, secondo i dati.

Inoltre, le importazioni di luglio indicano il volume mensile maggiore da quando ChemOrbis ha iniziato a registrare le statistiche nel 2000.

A luglio, i 5 principali esportatori di polimeri in Turchia sono stati l’Arabia Saudita con 95,309 ton, seguita dall’Egitto (37,026 tons), Corea del Sud (35,905 tons), USA (34,925 tons) e Belgio (34,543 tons).

Anche se l’Iran è rimasto fuori dalla lista per il quinto mese consecutivo, le importazioni dal paese hanno raggiunto le 34,543 tons, il volume maggiore dall’inizio del 2020, dato che il commercio bilaterale è migliorato con il processo di normalizzazione.



PP OMO

A luglio, le importazioni di PP omo sono aumentate di quasi il 18% nel mese e del 19% nell’anno a 205.000 tonnellate. Per quanto riguarda i primi 5 fornitori, l’Arabia Saudita è rimasta il primo esportatore della Turchia con 64.135 tonnellate, seguita da Egitto (28.944 tonnellate), Russia (17.993 tonnellate), Spagna (12.968 tonnellate) e Corea del Sud (10.467 tonnellate).

PP COPOLIMERO

Per il PP copolimero, le importazioni turche di luglio sono diminuite di quasi il 6% da giugno, ma sono aumentate del 28% rispetto all’anno precedente a 32.000 tonnellate. La Corea del Sud è rimasta il primo fornitore con 9.448 tonnellate, seguita dal Belgio (5.107 tonnellate) e dall’Arabia Saudita (3.809 tonnellate).

LLDPE

Le importazioni di LLDPE sono diminuite del 14% su base mensile a 55.000 tonnellate a luglio. Tuttavia, sono aumentate del 17% su base annua. Gli Stati Uniti sono stati il primo fornitore della Turchia con 19.950 tonnellate, seguiti da Arabia Saudita (10.677 tonnellate) e Iran (9.351 tonnellate).

Nel frattempo, le importazioni turche di mLLDPE a luglio sono aumentate del 12,5% su base mensile a 9.000 tonnellate. Sono aumentati del 200% da luglio 2019. Gli Stati Uniti sono stati ancora una volta il principale fornitore della Turchia con 4.653 tonnellate, seguiti dagli Emirati Arabi Uniti (1.485 tonnellate) e dai Paesi Bassi (1.333 tonnellate).

LDPE

Le importazioni di luglio di LDPE hanno perso il 3,5% nel mese ma sono aumentate del 12,5% su base annua, attestandosi a 27.000 tonnellate. Il Belgio ha preso il posto dell’Arabia Saudita diventando il più grande fornitore della Turchia con 3.897 tonnellate. Il Belgio è stato seguito dall’Iran (3.697 tonnellate) e dalla Germania (2.464 tonnellate). Le origini del Medio Oriente sono rimaste fuori dalla lista dei primi 3.

HDPE

Le importazioni di HDPE a luglio sono diminuite del 4%, ma sono aumentate di quasi il 45% su base annua a 71.000 tonnellate. Superando l’Arabia Saudita, l’Iran è stato il più grande esportatore in Turchia con 17.787 tonnellate, seguito da Arabia Saudita (12.053 tonnellate) e Uzbekistan (7.400 tonnellate).

PVC

Le importazioni turche di S-PVC di luglio sono aumentate di quasi il 19% a circa 63.000 tonnellate rispetto ai dati di giugno. Sono aumentate anche del 34% su base annua. I principali fornitori della Turchia sono stati Francia, Spagna e Messico con volumi rispettivamente di 12.493 ton, 7.026 ton e 5.693 ton.

PS

La Turchia ha importato 11.678 tonnellate di PS a luglio, con un aumento del 18% sul mese. Nel frattempo, il volume si è ridotto del 19% su base annua. Il Belgio è rimasto il primo esportatore con 6,908 tonnellate.

ABS

Le importazioni di ABS a luglio sono aumentate dell’11% nel mese, mentre sono diminuite del 9% da giugno 2019 a 10.000 tonnellate. La Corea del Sud è stata di nuovo il primo fornitore della Turchia con 4.970 tonnellate seguita dal Belgio (2.042 tonnellate).

EPS

A luglio, le importazioni di EPS dalla Turchia sono aumentate di quasi il 30% a 3.634 tonnellate da giugno. Il volume è aumentato del 50% da luglio 2019, nel frattempo. La Polonia è stato il primo fornitore con 1.188 tonnellate, seguita da Austria (1.039 tonnellate) e Belgio (836 tonnellate).

PET

Nel frattempo, le importazioni turche di PET grado bottiglia a luglio sono aumentate dello 0,8% nel mese e sono aumentate del 165% nell’anno a 19.764 tonnellate. L’Oman è stato il primo esportatore della Turchia con 12.038 tonnellate, seguito da India (5.281 tonnellate) e Malesia (943 tonnellate).

Le importazioni di PET tessile a luglio sono aumentate di quasi il 30% nel mese ma sono diminuite dell’8% su base annua a 12.859 tonnellate. La Malesia è stata il primo esportatore della Turchia con 3.581 tonnellate, seguita dalla Corea del Sud (2.844 tonnellate) e dalla Cina (2.675 tonnellate).

Per seguire le importazioni della Turchia per paese, clicca qui (Riservato agli abbonati)

Per seguire le importazioni della Turchia per prodotto, clicca qui (Riservato agli abbonati)
Prova Gratuita
Login