Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

USA aprono indagine anti-dumping su import di PET

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 19/03/2015 (18:07)
La Commissione per il commercio internazionale degli USA (ITC) ha aperto un’indagine anti-dumping il 10 marzo 2015 sulle importazioni di PET da Cina, Canada, India and Oman. Le quattro origini in questione coprono il 55.83% dell’import di PET dagli USA tra 2012 e 2014, secondo i dati della ITC.

L’indagine è iniziata dopo che tre produttori domestici di PET, DAK Americas, M&G Chemicals e Nan Ya Plastics si sono rivolti alla ITC, affermando che le importazioni di PET dagli altri Paesi sono disponibili a prezzi inferiori rispetto ai livelli del mercato domestico e che questi prezzi competitivi hanno portato a una perdita nella produzione domestica e a un crollo degli utili operativi nel periodo 2012-2014. I produttori hanno affermato che la concorrenza sleale da parte delle importazioni ha causato un calo delle vendite e dell’occupazione.

La ITC sta valutando ora se le importazioni hanno in qualche modo causato delle perdite, dei rischi o un rallentamento dei materiali. Nel caso in cui la ITC reputi giustificate le motivazioni dei tre produttori, potrebbe essere stabilita una tariffa valida fino a che la ITC non completerà le indagini. I risultati delle indagini preliminari di ITC saranno riportati dal Dipartimento del Commercio il 1° maggio.
Prova Gratuita
Login