Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

USA, avvio di nuovi cracker entro il prossimo anno

  • 01/11/2016 (12:26)
Fonti di mercato hanno riportato che i principali produttori petrolchimici sono pronti ad avviare nuovi cracker negli USA il prossimo anno, beneficiando del costo ridotto dell’etano come feedstock.

Chevron Phillips Chemical Company avvierà un progetto petrolchimico dal valore di $6 miliardi sulla costa del golfo degli USA nella seconda parte del 2017. E’ stato riportato che la società ha completato l’85% del progetto, che ospita un cracker a etano da 1.5 milioni di ton/anno a Baytown, Texas, e due unità di PE a Old Ocean, Texas, ciascuna con una capacità produttiva di 500,000 ton/anno. Le unità di PE dovrebbero essere avviate prima del cracker.

Anche ExxonMobil sta costruendo un cracker a etano da 1.5 milioni di ton/anno presso il suo complesso di Baytown in Texas, e dovrebbe inaugurarlo nella seconda metà del 2017.

Intanto, la società dell’Arabia Saudita SABIC sta prendendo in considerazione l’idea di creare una joint venture petrolchimica con una consociata di ExxonMobil. Il progetto verrà costruito sulla costa del Golfo degli USA, in Texas o Louisiana, e ospiterà uno stabilimento per la produzione di etilene che fornirà feedstock ad altre unità per la produzione di derivati e di etilene. Tuttavia, le parti stanno ancora negoziando e non hanno raggiunto un accordo definitivo circa il progetto.

Il nuovo cracker di Dow Chemical a Freeport in Texas dovrebbe essere avviato entro metà 2017 e avrà una capacità di 1.5 milioni di ton/anno. La società sta inoltre ampliando il suo complesso in Louisiana che una volta completato sarà in grado di produrre 250,000 ton/anno in aggiunta alla capacità produttiva attuale di 1.2 milioni di ton/anno.

Un altro produttore petrolchimico che sta iniziando i test presso il nuovo cracker joint venture con OxyChem a Ingleside in Texas nel primo trimestre del 2017 è Mexichem. Il cracker dovrebbe raggiungere la piena capacità entro fine 2017 ed è progettato per essere un’unità di produzione completamente integrata. Il cracker avrà cinque fornaci di etano con una capacità di etilene pari a circa 544,000 ton/anno.

Infine, il nuovo cracker a etano di Formosa Plastics in Texas con una capacità di circa 1.75 milioni di ton/anno dovrebbe essere inaugurato entro fine 2017.

Puoi consultare le Notizie di Produzione del PE di ChemOrbis per seguire i cambiamenti delle capacità degli impianti nel mondo e per seguire gli sviluppi di nuove capacità.
Prova Gratuita